Scarica Drivers

Linux x64 (AMD64/EM64T) Display Driver

 
 

Versione:

304.51 Certified

Data di rilascio:

2012.09.24

Sistema operativo:

Linux 64-bit

Lingua:

Italiano

Dimensioni:

61.1 MB

Download Immediato

Vantaggi principali della release
Prodotti supportati
Informazioni addizionali
  • Aggiunto il supporto delle seguenti GPU:
    • GeForce GTX 660
      GeForce GTX 650 Ti
      GeForce GTX 650
      GeForce GT 645M
      GeForce GTX 670MX
      GeForce GTX 675MX
  • Aggiunto il supporto della nuova scheda Quadro Sync per le GPU Quadro Kepler. Vedere il capitolo "Configurazione di Frame Lock e Genlock" nel file LEGGIMI per ulteriori dettagli.
  • Risolto un blocco del server X su X.Org xserver 1.13 che si verificava quando questo veniva compilato senza supporto di DRI2.
  • Risolta una regressione che invalidava i controlli di colore sui server X più vecchi.
  • Risolto un bug che talvolta causava la disposizione errata dell'area di layout del display sul pannello di controllo di nvidia-settings.
  • Risolto un bug che impediva che la panoramica funzionasse correttamente dopo un modeswitch su alcuni server X con supporto del constraining dei cursori.
  • Ora le regolazioni di Gamma Ramp e Colormap vengono applicate correttamente quando si usano trasformazioni dello schermo quali rotazione e correzione keystone.
  • Risolti i problemi di persistenza gamma di RandR per CRTC sui modeswitches e sui VT-switches.
  • Risolto un bug che talvolta provocava la sospensione del server X in risposta a eventi di input.
  • Risolta una riduzione delle prestazioni di rendering che si verificava sui core X11 di alcune GPU nella serie 290 di release dei driver.
  • Risolto un bug che impediva a PowerMizer di funzionare correttamente su alcune schede con memoria GDDR5, quali alcuni SKU GeForce GT 240.
  • Risolto un bug che portava le applicazioni OpenGL a non animare correttamente quando si applicava una rotazione o una trasformazione ad alcune vecchie versioni del server X.
  • Abilitata la modalità FXAA con Unified Back Buffers.
  • Risolto un bug che impediva l'attivazione del pulsante "Reset Hardware Defaults" nella pagina Display Settings page di nvidia-settings.

Si noti che molte distribuzioni di Linux forniscono i propri pacchetti del driver grafico Linux di NVIDIA nel formato gestito dai pacchetti nativi. Questo può interagire in modo migliore con il resto del framework di distribuzione e può quindi risultare preferibile al pacchetto ufficiale NVIDIA.

Notare anche che gli utenti di SuSE dovrebbero leggere la GUIDA HOWTO del programma di installazione di SuSE NVIDIA prima di scaricare il driver.

Istruzioni per l'installazione: una volta scaricato il driver, passare alla directory che contiene il pacchetto e installarlo eseguendo, come radice, sh ./NVIDIA-Linux-x86_64-295.75-pkg1.run

Una delle ultime fasi dell'installazione chiede di aggiornare il file di configurazione di X. Accettare l'offerta e modificare manualmente il file di configurazione di X in modo che venga utilizzato il driver X di NVIDIA, oppure eseguire nvidia-xconfig Consultare il file LEGGIMI per istruzioni più dettagliate.