AGP 8X
Sommario: Offre un'ampiezza di banda doppia rispetto alla AGP 4X — 2,1GB/s. rispetto agli 1,1 GB/s. AGP 8X permette modelli di maggiore complessità e texture più dettagliate, con la conseguente possibilità di creazione di ambienti più ricchi e realistici. Il flusso di dati ininterrotto permette uno streaming video più omogeneo e rapido e una giocabilità ottimizzata.


   
Motore nfiniteFX II
Il motore nfiniteFX II di NVIDIA comprende dual Vertex Shader programmabili, Pixel Shader più veloci e texture 3D. Il motore nfiniteFX II permette agli sviluppatori di programmare liberamente una quantità virtualmente infinita di effetti speciali personalizzati, al fine di creare personaggi e ambienti realistici.


   
Tecnologia multi-display NVIDIA® nView™
Tecnologia avanzata che offre il massimo della flessibilità di visualizzazione e del controllo dei monitor multipli. Le GPU NVIDIA possono supportare più display, ma questa funzione non è abilitata in tutte le schede grafiche. Verificare la possibilità di supportare il multi-display delle schede grafiche prima di procedere all'acquisto.


   
Architettura della memoria alla velocità della luce II (LMA II)
LMA II aumenta la larghezza di banda effettiva della memoria fino al 300 %. Le nuove tecnologie rivoluzionarie proposte (come la selezione dell'occlusione Z, la tecnologia Fast-Z Clear e il pre-caricamento automatico) incrementano effettivamente la larghezza di banda della memoria, assicurando frequenze di trama regolari nelle applicazioni e nei giochi 3D e 2D di ultima generazione.



 Quadro4 XGL—Architettura software per workstation
Le soluzioni grafiche per workstation Quadro sono certificate da molte più applicazioni professionali rispetto a qualsiasi altro prodotto disponibile sul mercato. Grazie all'architettura Driver Unificata (UDA) di NVIDIA, le certificazioni, i miglioramenti delle caratteristiche e l'accordo delle prestazioni favoriscono automaticamente i prodotti Quadro presenti e passati, migliorando il rendimento per tutta la durata di vita del prodotto.

 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest