Reviews & Editorials
   
Sony Ericsson W900i
“I risultati delle attività e applicazioni 3D sono davvero eccellenti, almeno pari a quelli dei migliori smartphone. La spiegazione sta nell’integrazione dell’acceleratore 3D di NVIDIA (GoForce 4800). Questa soluzione è al momento la più avanzata offerta dalla società e offre ottime prestazioni per i giochi 3D programmati con le API appropriate (con queste applicazioni raggiunge il quadruplo delle prestazioni del K750).”

   
Motorola Razr V3x
"Le prestazioni della fotocamera sono nettamente migliorate grazie alla presenza del chip NVIDIA GoForce 4800. Di conseguenza, la qualità delle foto è decisamente superiore."

   
Sony Ericsson W900i
"Tra le differenze hardware che separano il W900i dai modelli precedenti si segnala particolarmente l’acceleratore 3D di NVIDIA, che fa il suo debutto proprio con questo modello. Grazie al chip NVIDIA GoForce 4800, il dispositivo è in grado di gestire video ad alta risoluzione e giochi 3D con fps elevato. Uno degli esempi è il gioco preinstallato PowerBall Arcade."

   
Sony Ericsson W900i
"Dal punto di vista dell’hardware, l’uso di un chipset 3D NVIDIA consente al W900i di gestire i video 3GPP QVGA a 30fps. Ho fatto un confronto fra la qualità video del W900i e dello Sharp SX833 (903) (entrambi i modelli sono in grado di gestire video QVGA). Ho scoperto che il video offerto dal W900i è nettamente più fluido rispetto al SX833 proprio a causa della differenza di fps (30 invece di 15)"

   
Sony Ericsson W900i
“È immediatamente evidente che le prestazioni del W900i sono altissime e che la velocità della sua grafica 3D merita una particolare attenzione. La ragione è la GPU integrata NVIDIA GoForce 4800... Il W900i è la sua prima implementazione ed è già un innegabile successo. Infatti, il chip NVIDIA GoForce 4800 offre la decodifica MPEG-4 (sino a 640 х 480 pixel) e la codifica JPEG (sino a 2048 х 1536), entrambe via hardware. L’acceleratore hardware stesso è molto interessante – è rapido e di altissima qualità”.



 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest