Tecnologie

 
 
 
 

Panoramica del TXAA

TXAA (Temporal Anti-Aliasing): giochi di qualità cinematografica


Gli studi cinematografici che girano film in CG utilizzano risorse di computing considerevoli per l'antialiasing, allo scopo di evitare che il pubblico sia distratto da frastagliature del tutto irrealistiche. Per far arrivare i giochi a questo tipo di fedeltà gli sviluppatori necessitano di nuove tecniche di antialiasing che riducano non solo le linee affette da aliasing, ma anche lo shimmering legato all'aliasing, che compromette le prestazioni.

Per facilitare questa evoluzione della fedeltà video, NVIDIA ha progettato una modalità di antialiasing di qualità ancora superiore battezzata TXAA, che è stata ideata specificamente per l'integrazione diretta nei motori di gioco. Grazie alla combinazione della potenza pura della modalità MSAA con filtri di risoluzione sofisticati, analoghi a quelli impiegati nei film in CG, TXAA produce un'immagine molto meno frastagliata, di qualità nettamente superiore a qualsiasi tecnica comparabile. Inoltre, TXAA può anche seguire il jitter sample dell'intera scena tra i frame per ridurre lo shimmering, operazione tecnicamente nota come temporal aliasing.

Al momento, la modalità TXAA è disponibile in due varietà: TXAA 2x e TXAA 4x. La TXAA 2x offre una fedeltà visiva pari alla 8xMSAA, con un effetto sulle prestazioni simile a quello della 2xMSAA, mentre la TXAA 4x offre una fedeltà dell'immagine superiore a quella della 8xMSAA, con un impatto sulle prestazioni comparabile a quello della 4xMSAA.

Tecnologia TXAA

NVIDIA® TXAA


TXAA è la nuova tecnica di antialiasing cinematografico ideata specificamente per ridurre l'effetto di temporal aliasing (crawling e sfarfallamento in movimento). Questa tecnologia combina filtri temporali, antialiasing hardware e una risoluzione antialiasing personalizzata tipica dei film in CG. Per filtrare qualsiasi specifico pixel che appare a schermo, la tecnica TXAA si avvale del contributo di campioni, sia interni sia esterni al pixel interessato, congiuntamente a campioni dei frame precedenti, in modo da offrire un filtraggio della massima qualità possibile. La tecnica TXAA ha migliorato il filtraggio spaziale rispetto alle tecniche 2xMSAA e 4xMSAA di tipo standard. Per esempio, sulle staccionate, nel fogliame e in movimento, la TXAA inizia ad avvicinarsi e talvolta a superare la qualità degli algoritmi di antialiasing professionale di fascia alta.

La TXAA combina la potenza pura della modalità MSAA con filtri di risoluzione sofisticati, analoghi a quelli impiegati nei film in CG per produrre un'immagine molto meno frastagliata, di qualità nettamente superiore a qualsiasi tecnica comparabile. A seconda del tipo di shading implementato in un gioco specifico, l'effetto sulle prestazioni dell'uso della tecnica TXAA può risultare leggermente diverso. Al contrario dei metodi come FXAA che tentano di massimizzare le prestazioni a spese della qualità, TXAA tenta di massimizza la qualità a spese delle prestazioni. La modalità TXAA è un'opzione di livello superiore per chi vuole il massimo dell'antialiasing senza inficiare troppo le prestazioni per esaltare le qualità visive di come Assassin’s Creed® III e Call of Duty®: Black Ops 2.

No AA; 8x MSAA; TXAA

NOTA: la tecnica TXAA è supportata soltanto dalle GPU NVIDIA® Kepler™ e richiede una scheda grafica GTX serie 600. Se la scheda usata non è in grado di gestire la modalità TXAA, l'opzione non risulta disponibile. L'effetto della TXAA non è visibile dalle immagini statiche, ma soltanto dalle scene in movimento.

Videos