Stampa

Un Supercomputer accelerato da GPU NVIDIA conquista il record mondiale per efficienza energetica

Il più importante centro di supercomputing d'Italia balza al primo posto della classifica Green500 grazie a un sistema raffreddato a liquido basato su acceleratori Kepler

Product PR
Luciano Ballerano
PR Manager Italia
NVIDIA
lballerano@nvidia.it


Agenzia di PR
Preview Public Relations
Marzia Musati
nvidia@previewitalia.com
www.previewitalia.com

Tesla equipaggia il Supercomputer Eurora
Tesla equipaggia il Supercomputer Eurora

SANTA CLARA, California e Casalecchio di Reno (BO), 30/31 Gennaio 2013 — NVIDIA annuncia che il supercomputer italiano Eurora, che utilizza gli acceleratori GPU NVIDIA ® Tesla ®, basati su NVIDIA Kepler ™, la più veloce ed efficiente architettura al mondo per l'High Performance Computing (HPC), ha stabilito un nuovo record d'efficienza energetica in ambito data center.

Il supercomputer Eurora, sviluppato e realizzato dall'italiana Eurotech, infatti, presso il CINECA di Bologna, il centro di supercalcolo più importante d'Italia, ha raggiunto i 3.150 megaflop per watt di sustained performance (Linpack)1 - un valore migliore del 26% rispetto al sistema al vertice della più recente Green500 list, la classifica mondiale dei supercomputer più efficienti al mondo2.

Eurora ha raggiunto il record combinando le elevate prestazioni e i bassi consumi energetici di 128 acceleratori GPU NVIDIA Tesla K20 con il supercomputer Eurotech Aurora Tigon, equipaggiato con l'innovativa tecnologia Aurora Hot Water Cooling, che utilizza il raffreddamento diretto ad acqua calda per tutti i componenti elettrici ed elettronici del sistema HPC.

A disposizione dei membri del Partnership for Advanced Computing in Europe (PRACE) e dei principali enti di ricerca italiani, Eurora permetterà agli scienziati di condurre i loro studi più rapidamente e arrivare a nuove scoperte in un ampio raggio di discipline, tra cui la scienza dei materiali, l'astrofisica, le scienze della vita e le scienze della Terra.

"Le avanzate simulazioni computerizzate, che consentono agli scienziati di scoprire nuovi fenomeni e verificare le loro ipotesi, richiedono un'enorme potenza di calcolo, che può comportare elevati consumi energetici", ha dichiarato Sanzio Bassini, direttore del dipartimento HPC del CINECA, che ha poi concluso: "Equipaggiato con l'ultra-efficiente sistema Aurora e con gli acceleratori GPU NVIDIA, Eurora offrirà ai ricercatori europei le risorse di calcolo necessarie per studiare sistemi fisici e biologici di ogni tipo e al contempo ci permetterà di mantenere il consumo energetico del data center e i relativi costi sotto controllo."

Combinando le tecnologie delle GPU NVIDIA Tesla K20 con la tecnologia Aurora Hot Water Cooling di Eurotech, il sistema Eurora è più efficiente e compatto rispetto alle soluzioni tradizionali raffreddate ad aria. Sistemi HPC basati su architettura hardware EURORA, tra cui l'Aurora Eurotech Tigon, consentono potenzialmente di ridurre le bollette energetiche dei data center fino al 50% e ridurre il costo totale di proprietà (TCO) del 30-50%3.

Inoltre, l'utilizzo della tecnologia of Aurora Hot Water Cooling riduce o elimina la necessità di condizionamento in climi tipicamente caldi come quello italiano. L'energia termica prodotta dal sistema, infatti, può essere utilizzato per il riscaldamento di edifici, per il condizionamento o per la tri-generazione, la produzione combinata di elettricità, riscaldamento e raffreddamento.

"Gli Acceleratori GPU sono dal punto di vista energetico intrinsecamente più efficienti delle CPU, e gli acceleratori Tesla K20 ampliano considerevolmente questo divario", ha dichiarato Sumit Gupta, General Manger della Tesla accelerated computing business di NVIDIA, che ha poi proseguito: "L'efficienza energetica è diventata l'elemento determinante della potenza di calcolo. Le GPU consentono ai sistemi dei data center di ogni dimensione - dai piccoli cluster ai futuri sistemi di classe-exascale- di raggiungere i loro obiettivi in termini di performance rimanendo all'interno di bilanci energetici sostenibili."

Eurora è un "sistema prototipo" sviluppato per CINECA nell'ambito dell'iniziativa PRACE 2IP, volta a fornire infrastrutture di alta qualità e sostenibili per soddisfare le esigenze della comunità europea di utenti HPC. Eurotech è in grado di fornir anche una versione commerciale del supercomputer Eurotech Aurora Tigon. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Web di Eurotech.

Informazioni su GPU NVIDIA Tesla
Le GPU Tesla sono acceleratori paralleli basati sulla piattaforma di calcolo parallelo NVIDIA CUDA®. Le GPU Tesla sono state espressamente progettate per la massima efficienza energetica, il calcolo ad alte prestazioni, la scienza computazionale e il super calcolo e offrono performance significativamente superiori con le applicazioni scientifiche e commerciali rispetto ai sistemi basati su sole CPU.

Per saperne di più su CUDA o scaricare l'ultima versione, è possibile visitare il sito CUDA. Ulteriori informazioni sui prodotti sono disponibili sul sito NVIDIA Tesla. E' possibile anche seguirci su Twitter (@NVIDIATesla).

Informazioni su NVIDIA
NVIDIA (NASDAQ: NVDA) ha mostrato al mondo intero la reale potenza della grafica computerizzata con l'invenzione della GPU avvenuta nel 1999. Oggi, i suoi processori sono la base fondante di una vasta gamma di prodotti, che spaziano dagli smartphone ai supercomputer. I processori mobile di NVIDIA vengono usati nei telefonini, nei tablet e sistemi di infotainment per automobili. I giocatori su PC si affidano alle GPU per accedere a mondi virtuali di grande spettacolarità e immersività. I professionisti li usano per creare grafica 3D ed effetti visivi per i film e per la progettazione di qualsiasi cosa, dai campi da golf sino ai Jumbo Jet. Infine, i ricercatori utilizzano le GPU per espandere le frontiere della scienza grazie a soluzioni di high-performance computing. La società è proprietaria di oltre 5.000 brevetti inviati, depositati o registrati, fra cui alcuni relativi a "concetti essenziali" per il computing moderno. Per ulteriori informazioni,vedere www.nvidia.it.

Alcune affermazioni riportate nel presente comunicato stampa, ivi incluse, in via esemplificativa, le affermazioni relative all'impatto dei brevetti dell’azienda sul computing moderno sono affermazioni soggette a rischi e incertezze che possono avere esiti effettivi materialmente differenti dalle aspettative. Importanti fattori che possono causare esiti molto diversi da quelli attesi sono: condizioni economiche globali; ricorso a terze parti per la produzione, l’assemblaggio, l'imballaggio e il testing dei prodotti; impatto dello sviluppo o della concorrenza a livello tecnologico; sviluppo di tecnologie più veloci o efficienti; difetti di progettazione, produzione o software; variazioni delle preferenze e richieste dei consumatori; cambiamenti di standard e interfacce del settore; riduzione imprevista delle prestazioni dei nostri prodotti o delle nostre tecnologie quando vengono integrati nei sistemi, nonché altri fattori di volta in volta trattati nei rapporti che NVIDIA inoltra all'ente Securities and Exchange Commission (SEC), ivi compreso il relativo modulo 10-Q per il periodo fiscale terminato il 28 ottobre 2012. Copie dei documenti e delle relazioni depositati presso la SEC sono disponibili presso il sito Web di NVIDIA a titolo assolutamente gratuito. Queste previsioni sono soggette a rischi e incertezze e quindi non costituiscono alcuna garanzia di future prestazioni e rendimenti e sono valide soltanto alla data in cui sono state formulate. Inoltre, fatte salve le limitazioni previste dalla legge, NVIDIA disconosce qualsiasi obbligo ad aggiornare tali previsioni in modo da riflettere eventi o circostanze future.

###

© 2013 NVIDIA Corporation. Tutti i diritti riservati. NVIDIA, il logo di NVIDIA, Tegra sono marchi e/o marchi registrati di NVIDIA Corporation negli USA e in altri paesi. Tutti gli altri nomi di società e di prodotti possono essere marchi dei rispettivi detentori con i quali sono associati. Caratteristiche, prezzi, disponibilità e specifiche tecniche sono soggetti a modifica senza preavviso.

______________________________________________

1 Configurazione di sietema: Sistema Aurora Tigon a 64 nodi; 2 x Intel Xeon E5-2687W e 2 x acceleratori GPU NVIDIA K20 per nodo; Misurazione effettuata seguendo le procedure dettate dalle guideline Green500 e rilevate da misuratori calibrati con una versione customizzata di LINPACK.
2 Comparati al sistema Beacon del National Institute for Computational Sciences/University of Tennessee a 2.499 megaflops/watt. Fonte: http://green500.org/lists/green201211
3 Basati sulla comparazione tra data center di media dimensione raffreddati ad aria e a liquido con 1.800 nodi, ognuno dei quali equipaggiato con doppio processore Intel Xeon E5-2670 a 2.6 Ghz.