Back
 
 
PureVideo HD Glossary

Leggendo i numerosi comunicati e gli altri materiali divulgati relativi alla riproduzione su PC di filmati in formato HD DVD e Blu-ray, si possono incontrare numerosi acronimi che descrivono nuove tecnologie e standard. Proprio per questo, abbiamo preparato un glossario che include i nuovi termini più diffusi.

AACS
Il nuovo Advanced Access Content System (AACS) è uno standard di protezione antipirateria utilizzato per proteggere i contenuti cinematografici in formato HD DVD e Blu-ray.

AES128
Advanced Encryption Standard (AES) è uno standard di cifratura utilizzato in tutto il mondo che ha una dimensione fissa del blocco di 128 bit e una dimensione della chiave di 128, 192 o 256 bit.

CABAC
Il CABAC (Context Adaptive Binary Arithmetic Coding – codifica aritmetica binaria sensibile al contesto) è un sistema di codifica entropico privo di perdite utilizzato nella compressione video H.264. Come pura implementazione software, la decodifica è estremamente costosa e inefficiente, sia in termini di cicli di elaborazione, sia di potenza del sistema.

CAVLAC
CAVLC è un’abbreviazione che sta per Context-Adaptive Variable-Length Coding (codifica a lunghezza variabile sensibile al contesto). Il CAVLC è una forma di codifica entropica utilizzata nella codifica audio/video H.264/AVC/MPEG-4 ed è una tecnica di compressione implicitamente priva di perdite. Pertanto, si può codificare un file con questo metodo senza provocare alcuna perdita di qualità.

Compensazione del movimento
La ricostruzione di sezioni dei frame previsti utilizzando frame di riferimento e vettori di movimento che descrivono dove e di quanto si è spostata la sezione che si è mossa dalla sua posizione nel frame di riferimento.

DeblockingTecnica utilizzata per minimizzare gli artefatti di quadrettatura: nella codifica H.264 si usa un algoritmo in-loop, mentre nella VC-1 si utilizzano algoritmi sia in-loop che out-of-loop.

Disco Blu-ray
Blu-ray è un nuovo formato di disco per video ad alta definizione che offre sino al sestuplo dei dettagli video rispetto ai DVD tradizionali. I dischi Blu-ray a strato singolo possono contenere sino a 25 GB, mentre quelli a doppio strato possono arrivare a 50 GB. Questa capacità di memorizzazione supplementare, unita all’uso di codec audio e video avanzati, permette di offrire ai consumatori un’esperienza HD davvero indimenticabile.

DVI
Digital Visual Interface (DVI) è uno standard di interfaccia video progettato per massimizzare la qualità visiva dei dispositivi di visualizzazione digitale quali i display per computer LCD a schermo piatto e i proiettori digitali.

Elaborazione bitstream
Decodifica a lunghezza variabile degli schemi di codifica entropici quali CABAC e CAVLC.

H.264
H.264, noto anche come MPEG-4 AVC (codifica video avanzata - Advanced Video Coding), è uno standard di compressione video che offre una compressione significativamente maggiore rispetto ai suoi predecessori. Si tratta di uno dei 3 CODEC utilizzati dagli studi di Hollywood per l’authoring dei filmati in formato Blu-ray e HD DVD.

HDCP
La protezione dei contenuti digitali a banda larga (High-Bandwidth Digital Content Protection - HDCP) è una forma di tecnologia antipirateria progettata per impedire la trasmissione di contenuti ad alta definizione non cifrati mediante i collegamenti digitali DVI o HDMI.

HD DVD
HD DVD è un nuovo formato di disco per video ad alta definizione che offre sino al sestuplo della qualità dell’immagine rispetto ai DVD tradizionali. HD DVD si presenta come un’importante innovazione per i dischi video, rivoluzionaria quanto il formato di trasmissione video HDTV, che offre un livello di dettaglio dell’immagine nettamente superiore rispetto alle tradizionali trasmissioni televisive.

HDMI
High Definition Multimedia Interface (HDMI) è un nuovo standard di interfaccia per i dispositivi elettronici di consumo che combina video e audio digitale a protezione HDCP in un singolo connettore facile da usare.

ICT
Image Constraint Token (ICT) è un allarme a base software integrato nella protezione antipirateria Advanced Access Copy System (AACS) che riduce automaticamente la qualità dell’immagine prodotta da un lettore di dischi ad alta definizione a 540 linee di risoluzione verticale quando il lettore è collegato a un display analogico.

Trasformazione a coseno discreto inverso
L‘inversione delle trasformazioni a coseno discreto utilizzata nella compressione video per codificare le differenze tra i due frame.

VC-1
VC-1 è un codec video basato su Windows Media Video Version 9. Entrambi i formati HD DVD e Blu-ray hanno adottato il codec VC-1: questo significa che tutti i dispositivi di riproduzione video saranno in grado di decodificare e riprodurre i contenuti video compressi usando VC-1. VC-1 minimizza la complessità della decodifica di contenuti ad alta definizione mediante un netto miglioramento della fase intermedia di elaborazione e trasformazioni più affidabili. Come conseguenza di questi perfezionamenti, il codec VC-1 decodifica i video HD con velocità doppia rispetto allo standard H.264, pur offrendo una compressione da due a tre volte migliore dello standard MPEG-2.

Alcune immagini presenti in questa pagina sono state simulate.



 
 
 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest