Stampa

Le GPU NVIDIA Tesla offriranno un forte impulso alla scienza sui server HP ProLiant Generation 8 con le nuove CPU Intel

Interamente progettati per il GPU Computing, questi nuovi server sono in grado di accelerare fino a 20 volte le più importanti applicazioni scientifiche

Product PR
Luciano Ballerano
PR Manager Italia
NVIDIA
lballerano@nvidia.it


Agenzia di PR
Preview Public Relations
Marzia Musati
nvidia@previewitalia.com
www.previewitalia.com

Server ibrido CPU-GPU HP ProLiant SL250 Generation 8
Server ibrido CPU-GPU HP ProLiant SL250 Generation 8

SANTA CLARA, California - 7 marzo 2012 - NVIDIA annuncia oggi che le sue GPU NVIDIA® Tesla™ equipaggeranno i server HP ProLiant Generation 8 (Gen8), offrendo prestazioni di calcolo di livello superiore alle applicazioni scientifiche e massima efficienza energetica.

HP ProLiant SL250 Gen8 sono server ibridi CPU-GPU, che combinano i più potenti processori paralleli del mondo, le GPU NVIDIA Tesla M2090, con i nuovi processori della serie Intel Xeon E5-2600 basati sulla microarchitettura Sandy Bridge.

Con prestazioni medie nello scalar processing superiori del 12%, le nuove CPU Intel E5-2600 eliminano la serie di “colli di bottiglia” che le GPU si trovavano ad affrontare, consentendogli, quindi, un significativo incremento della velocità di esecuzione dei task di lavoro in parallelo1. Il risultato è quello di consentire un maggior utilizzo delle GPU, che porta a un generale incremento delle prestazioni.

Sulla base di test con LAMMPS, una delle applicazioni più popolari al mondo nell’ambito della simulazione molecolare, il server HP ProLiant SL250 Gen8, con l'aggiunta di tre GPU NVIDIA Tesla M20902, ha fatto registrare una accelerazione di oltre 20X nei workload benchmark.

Consentendo la combinazione di fino a quattro CPU e 6 GPU in un server 2U, inoltre, due server HP ProLiant SL250 Gen8 side-by-side sono in grado di fornire una potenza fino a 4,6 teraflop di picco e accelerare le applicazioni3 data-intensive e quelle che necessitano di grandi potenze di calcolo.

"Il settore HPC si sta rapidamente orientando sulle architetture di computing ibride in virtù delle loro prestazioni superiori e della loro efficienza energetica", ha dichiarato Sumit Gupta, director di Tesla GPU computing di NVIDIA, che ha poi proseguito: "Le elevate performance delle CPU Sandy Bridge consentono alle GPU NVIDIA di esprimere la loro potenza in misura ancora maggiore, permettendo di massimizzare l'accelerazione di una vasta gamma di applicazioni HPC per le scienze e il settore commercial tra cui AMBER, GROMACS, LAMMPS, SIMULIA Abaqus, l’elaborazione sismica e molti altri settori."

"I server HP ProLiant Gen8 con NVIDIA GPU accelerano le applicazioni in ambienti di calcolo ad alte prestazioni, consentendo ai loro utilizzatori di innovare e primeggiare nelle scoperte", ha detto McLeod Glass, director, product marketing, Industry Standard Server e Software di HP.

Le GPU Tesla sono acceleratori paralleli basati sulla piattaforma di calcolo parallelo NVIDIA CUDA®. Le GPU Tesla sono state espressamente progettate per il calcolo ad alte prestazioni (HPC), la scienza computazionale e il supercalcolo e offrono prestazioni significativamente superiori con le applicazioni scientifiche e commerciali rispetto ai sistemi basati su sole CPU. Le GPU Tesla oggi equipaggiano tre dei primi cinque supercomputer della classifica mondiale.

Per ulteriori informazioni sulle GPU NVIDIA Tesla visitare il sito Web NVIDIA. Per ulteriori informazioni su CUDA, visitare il sito Web CUDA. Per altre notizie su NVIDIA, informazioni su azienda e prodotti, video/immagini e altre informazioni, visitare la sala stampa di NVIDIA.

Informazioni su NVIDIA
NVIDIA (NASDAQ: NVDA) ha mostrato al mondo intero la reale potenza della grafica computerizzata con l'invenzione della GPU, avvenuta nel 1999. Oggi i suoi processori sono la base fondante di una vasta gamma di prodotti, che spaziano dagli smartphone ai supercomputer. I processori mobile di NVIDIA vengono usati nei telefonini, nei tablet e nei sistemi di infotainment per automobili. I giocatori su PC si affidano alle GPU per accedere a mondi virtuali di grande spettacolarità e immersività. I professionisti li usano per creare effetti visivi per i film e per la progettazione di qualsiasi cosa, dai campi da golf sino ai Jumbo Jet. Infine, i ricercatori utilizzano le GPU per espandere le frontiere della scienza grazie a soluzioni di high performance computing. La società è proprietaria di oltre 2.300 brevetti internazionali, fra cui quelli di idee essenziali per il computing moderno. Per ulteriori informazioni, vedere www.nvidia.it.

Alcune affermazioni riportate nel presente comunicato stampa ivi incluse, in via esemplificativa, affermazioni relative a: l'impatto, le prestazioni e i vantaggi della piattaforma di elaborazione in parallelo NVIDIA CUDA, nonché l'impatto positivo dei brevetti della società sul computing moderno, sono affermazioni soggette a rischi ed incertezze che possono avere esiti effettivi materialmente differenti dalle aspettative. Importanti fattori che possono causare esiti molto diversi da quelli attesi sono: condizioni economiche globali; ricorso a terze parti per la produzione, l’assemblaggio, l'imballaggio e il testing dei prodotti; impatto dello sviluppo o della concorrenza a livello tecnologico; sviluppo di tecnologie più veloci o efficienti; difetti di progettazione, produzione o software; variazioni delle preferenze e richieste dei consumatori; cambiamenti di standard e interfacce del settore; riduzione imprevista delle prestazioni dei nostri prodotti o delle nostre tecnologie quando vengono integrati nei sistemi, nonché altri fattori di volta in volta trattati nei rapporti che NVIDIA inoltra all'ente Securities and Exchange Commission (SEC), ivi compreso il relativo modulo 10-Q per il periodo fiscale terminato il martedì 22 novembre 2011. Copie dei documenti e delle relazioni depositati presso la SEC sono disponibili presso il sito Web di NVIDIA a titolo assolutamente gratuito. Queste previsioni sono soggette a rischi e incertezze e quindi non costituiscono alcuna garanzia di future prestazioni e rendimenti e sono valide soltanto alla data in cui sono state formulate. Inoltre, fatte salve le limitazioni previste dalla legge, NVIDIA disconosce qualsiasi obbligo ad aggiornare tali previsioni in modo da riflettere eventi o circostanze future.

###

© 2012 NVIDIA Corporation. Tutti i diritti riservati. NVIDIA, il logo di NVIDIA e CUDA sono marchi e/o marchi registrati di NVIDIA Corporation negli USA e in altri paesi. Tutti gli altri nomi di società e di prodotti possono essere marchi dei rispettivi detentori con i quali sono associati. Caratteristiche, prezzi, disponibilità e specifiche tecniche sono soggetti a modifica senza preavviso.

___________________________________________________________

1 Fonte http://www.tomshardware.com/reviews/core-i7-3960x-x79-sandy-bridge-e,3071-20.html
2,3 Basato su test NVIDIA con sistema HP SL250 composto: dual-socket, Intel Xeon E5-2660, 8-core, 2.20 GHz; 66GB DDR3, RHEL 6.1, Driver v295.20; 3x Tesla M2090 GPU