Stampa

Le GPU NVIDIA Tesla sono utilizzate da J.P. Morgan per eseguire le valutazioni di rischio finanziario in pochi minuti anziché in ore

 
 

Leader globale nei servizi finanziari si avvale delle GPU per aumentare la velocità dei calcoli di rischio pur riducendo i costi

Product PR
Luciano Ballerano
PR Manager Italia
NVIDIA
lballerano@nvidia.it

FOR IMMEDIATE RELEASE:

SANTA CLARA, California—4 agosto 2011—NVIDIA ha annunciato oggi che le sue GPU Tesla™ vengono utilizzate dalla più grande banca di investimenti al mondo, J.P. Morgan, per aumentare di 40 volte la velocità dell’intero processo della valutazione del rischio, pur riducendo il TCO complessivo.

Come parte di un piano triennale per ridurre i costi di elaborazione del calcolo del rischio del 75 percento, l’Equity Derivatives Group di J.P. Morgan ha aggiunto le GPU NVIDIA® Tesla M2070 ai suoi data center. Più di metà dei calcoli del rischio focalizzati sui derivati azionari eseguiti dalla banca sono stati trasferiti da sistemi basati sulle sole CPU a sistemi ibridi basati su GPU e CPU. L’utilizzo delle GPU come co-processore ha consentito l’accelerazione delle prestazioni delle applicazioni di 40 volte a confronto con la loro esecuzione su CPU e ha consentito di ottenere un risparmio di oltre l’80 percento, permettendo la realizzazione di data center più verdi, in grado di offrire prestazioni superiori a parità di potenza assorbita.

Per J.P. Morgan, si tratta di una tecnologia davvero rivoluzionaria, che consente alla banca di calcolare il rischio su una gamma di prodotti in pochi minuti, invece di dover attendere un’intera nottata. Le GPU Tesla offrono a J.P. Morgan un vantaggio competitivo davvero importante. Ora è possibile elaborare anche gli strumenti finanziari più esotici e impegnativi da calcolare ogni volta che risulta necessario e con una velocità molto superiore al passato. Questo permette di eseguire i calcoli con maggiore frequenza e di elaborare scenari più complessi.

Le GPU NVIDIA Tesla sono state implementate in più data center nelle sedi globali dell’istituto per mezzo del backbone di elaborazione aziendale. Grazie a questa tecnologia, J.P. Morgan è in grado di condividere senza problemi le GPU tra decine di applicazioni globali. Questa integrazione delle GPU nell’infrastruttura di elaborazione globale condivisa ha prodotto tassi di utilizzo delle GPU che si avvicinano al 70 percento per 24 ore al giorno

Nel settore dei servizi finanziari la gestione del rischio è un argomento di primaria importanza che però è oggetto di un costante aumento dei costi. Uno dei principi cardine del piano di riduzione dei costi di J.P. Morgan prevede proprio l’accelerazione della libreria di rischi usando le GPU come co-processori e l’integrazione delle GPU NVIDIA Tesla nell’infrastruttura globale di grid-computing. Questo upgrade non si è limitato a ridurre il TCO della piattaforma di gestione del rischio di J.P. Morgan, ma ha migliorato nettamente la velocità dei calcoli del rischio e la velocità di risposta alle richieste dei clienti.

Le nuove soluzioni basate su GPU di J.P. Morgan hanno fruttato alla banca un premio per l’innovazione nel calcolo del rischio. Per ulteriori informazioni su questo riconoscimento, visitare questo indirizzo. Per ulteriori informazioni sulle GPU NVIDIA Tesla per il computing ad alte prestazioni, visitare questo indirizzo.

Informazioni su NVIDIA
NVIDIA (NASDAQ: NVDA) ha fatto capire al mondo intero la reale potenza della grafica computerizzata quando ha inventato l'unità di elaborazione grafica (GPU) nel 1999. Da allora, ha costantemente definito nuovi standard per il visual computing con nuove soluzioni di grafica interattiva mozzafiato rese disponibili su tablet, cellulari, notebook e workstation. L'esperienza NVIDIA a livello di GPU programmabili ha portato a progressi decisivi a livello di elaborazione parallela che rendono meno costosi e più accessibili i sistemi di supercomputer. La società è proprietaria di oltre 1.900 brevetti internazionali, fra cui quelli di progetti e intuizioni essenziali per il computing moderno. Per ulteriori informazioni, vedere www.nvidia.it.

Alcune affermazioni riportate nel presente comunicato stampa ivi incluse, in via esemplificativa, affermazioni relative a: i vantaggi e l’impatto delle GPU NVIDIA Tesla, nonché gli effetti dei brevetti dell'azienda sul computing sono affermazioni soggette a rischi ed incertezze che possono avere esiti effettivi materialmente differenti dalle aspettative. Fattori importanti che possono generare risultati effettivi materialmente diversi includono: condizioni economiche globali; ricorso a terze parti per la produzione, l’assemblaggio, l'imballaggio e il testing dei prodotti; impatto dello sviluppo o della concorrenza a livello tecnologico; sviluppo di nuovi prodotti e tecnologie o di miglioramenti ai nostri prodotti e tecnologie esistenti, accettazione da parte del mercato dei nostri prodotti o di quelli dei nostri partner, difetti di progettazione, produzione o software; variazioni delle preferenze e richieste dei consumatori; cambiamenti di standard e interfacce del settore; riduzione imprevista delle prestazioni dei nostri prodotti o delle nostre tecnologie quando vengono integrati nei sistemi, nonché altri fattori di volta in volta trattati nei rapporti che NVIDIA inoltra all'ente Securities and Exchange Commission (SEC), ivi compreso il relativo modulo 10-Q per il periodo fiscale terminato il primo maggio 2011. La copia dei rapporti inviati a SEC vengono pubblicati nel nostro sito Web e sono disponibili gratuitamente presso NVIDIA. Tali affermazioni non sono garanzia delle future prestazioni del prodotto e sono valide solo alla data di pubblicazione. Pertanto, salvo espressamente richiesto dalla legge, NVIDIA declina qualsiasi responsabilità relativamente all'aggiornamento delle suddette affermazioni in base a eventi o circostanze future.

###

© 2011 NVIDIA Corporation. Tutti i diritti riservati. NVIDIA, il logo di NVIDIA e Tesla sono marchi e/o marchi registrati di NVIDIA Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri nomi di società e di prodotti possono essere marchi dei rispettivi detentori con i quali sono associati. Caratteristiche, prezzi, disponibilità e specifiche sono tutti fattori soggetti a modifica senza preavviso.



 
 
 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest