Stampa

La Russia accelera il ritmo dell’innovazione scientifica grazie ai supercomputer basati su GPU

 
 

L’Università Statale Lomonsov di Mosca e altre istituzioni universitarie utilizzano supercomputer basati su GPU per accelerare la ricerca scientifica

Product PR
Luciano Ballerano
PR Manager Italia
NVIDIA
lballerano@nvidia.it

FOR IMMEDIATE RELEASE:

Russia Supercomputer
Il supercomputer Lomonsov dell’Università statale di Mosca

SANTA CLARA, California — 16 giugno 2011 — Anche gli scienziati russi utilizzano sempre più spesso supercomputer basati su GPU per affrontare le sfide più impegnative. Proprio per questo, l’Università Statale di Mosca ha deciso di rinnovare il suo sistema Lomonosov con le GPU NVIDIA Tesla™ per farlo diventare uno dei supercomputer più potenti del mondo.

Il sistema aggiornato unisce 1.554 GPU NVIDIA Tesla X2070 con un numero identico di CPU quad-core. Si prevede che questa configurazione possa fargli raggiungere 1,3 petaflop di prestazioni di picco, collocando il supercomputer al primo posto in Russia e ai vertici della classifica mondiale.

Il sistema viene usato per ricerche focalizzate su aree particolarmente impegnative dal punto di vista dei calcoli numerici, quali ad esempio lo studio delle variazioni climatiche su scala globale, la modellazione del comportamento degli oceani, la medicina post-genomica e la formazione delle galassie.

“Le nostre ricerche richiedono enormi risorse di calcolo e dobbiamo fornire queste prestazioni nel modo più efficiente possibile”, ha dichiarato Victor Sadovnichy, accademico e Rettore dell’università statale di Mosca. “Il solo modo possibile per ottenere entrambi questi due obiettivi senza scendere a compromessi è adottare un sistema ibrido che unisca GPU e CPU.”

I centri di supercomputing di tutto il mondo sono costantemente alla ricerca di metodi per aumentare le prestazioni senza aumentare i consumi energetici. Le GPU offrono prestazioni per Watt davvero eccezionali, un vantaggio che viene sfruttato da numerosi centri di ricerca in Russia fra cui l’Istituto Keldysh di Matematica Applicata, l’Università Statale Lobachevsky di Nizhni Novgorod (NNSU) e il Centro scientifico e didattico di elaborazione in parallelo dell’Università Statale di Perm.

L’Istituto Keldysh usa la potenza di computing di 192 GPU Tesla C2050 per svolgere ricerche nei campi dell’energia atomica, della costruzione di aeromobili e dell’estrazione petrolifera. La NNSU è il primo CUDA Research Center della Russia e sfrutta attivamente le GPU per progetti quali lo studio dei sistemi viventi con una solida modellazione matematica e calcoli su vasta scala. Nei prossimi mesi la NNSU intende installare un cluster basato su GPU con prestazioni di picco di 100 teraflop e ha in programma di aumentare le prestazioni di questo portandole a 500 teraflop entro la fine del 2012.

“Il potenziale dei sistemi ibridi basati su GPU e CPU è davvero sbalorditivo. Questi sistemi possono davvero aiutarci a risolvere molte delle sfide scientifiche più impegnative, quali ad esempio lo studio dei sistemi viventi, la bio-fotonica e la matematica computazionale”, ha dichiarato Victor Gergel, Decano del Dipartimento di matematica computazionale e di cibernetica della NNSU, nonché Direttore dell’Istituto scientifico e di ricerca per la matematica applicata e la cibernetica. “In cooperazione con NVIDIA, la NNSU è in grado di fornire a studenti e ricercatori maggiori risorse di calcolo che possono aumentare significativamente il ritmo del loro lavoro.”

Per ulteriori informazioni sui prodotti di GPU Computing ad alte prestazioni NVIDIA Tesla, visitare questo indirizzo.

Informazioni su NVIDIA
NVIDIA (NASDAQ: NVDA) ha fatto capire al mondo intero la reale potenza della grafica computerizzata quando ha inventato l'unità di elaborazione grafica (GPU) nel 1999. Da allora, ha costantemente definito nuovi standard per il visual computing con nuove soluzioni di grafica interattiva mozzafiato rese disponibili su lettori multimediali portatili, notebook e workstation. L'esperienza NVIDIA a livello di GPU programmabili ha portato a progressi decisivi a livello di elaborazione parallela che rendono meno costosi e più accessibili i sistemi di supercomputer. La società è proprietaria di oltre 1,900 brevetti internazionali, fra cui quelli di progetti e intuizioni essenziali per il computing moderno. Per ulteriori informazioni, vedere www.nvidia.it.

Alcune affermazioni riportate nel presente comunicato stampa ivi incluse, in via esemplificativa, affermazioni relative a: la disponibilità, i vantaggi, le caratteristiche, l’impatto e le potenzialità delle GPU NVIDIA Tesla, nonché l'impatto e i vantaggi dei brevetti dell'azienda sul computing sono affermazioni soggette a rischi ed incertezze che possono avere esiti effettivi materialmente differenti dalle aspettative. Fattori importanti che possono generare risultati effettivi materialmente diversi includono: tendenza di NVIDIA ad affidarsi a terze parti per la produzione, l’assemblaggio, il confezionamento e il testing dei propri prodotti; le condizioni economiche globali; sviluppo di tecnologie più rapide ed efficienti; difetti di design, produzione o del software; il possibile impatto dovuto allo sviluppo della tecnologia e della concorrenza; cambiamenti nella domanda e nei gusti dei consumatori; l’adozione da parte dei consumatori di standard differenti o di prodotti concorrenti; cambiamenti negli standard di settore e nelle interfacce; perdita imprevista di performance dei nostri prodotti o delle tecnologie una volta integrate in un sistema così come diversi altri fattori descritti nel dettaglio nelle relazioni di NVIDIA depositate presso la Securities and Exchange Commission tra cui il Form 10-Q per il periodo terminato il 1 Maggio 2011. Copie dei documenti e della relazioni depositati presso la SEC sono disponibili presso il sito Web di NVIDIA a titolo assolutamente gratuito. Tali affermazioni non sono garanzia delle future prestazioni del prodotto e sono valide solo alla data di pubblicazione. Pertanto, salvo espressamente richiesto dalla legge, NVIDIA declina qualsiasi responsabilità relativamente all'aggiornamento delle suddette affermazioni in base a eventi o circostanze future.

###

© 2011 NVIDIA Corporation. Tutti i diritti riservati. NVIDIA, il logo di NVIDIA, CUDA e Tesla sono marchi e/o marchi registrati di NVIDIA Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri nomi di società e di prodotti possono essere marchi dei rispettivi detentori con i quali sono associati. Caratteristiche, prezzi, disponibilità e specifiche sono tutti fattori soggetti a modifica senza preavviso.



 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest