Stampa

NVIDIA lancia la prima interconnessione ad alta velocità su GPU al mondo,dando il proprio contributo all'exascale computing

NVLink consente una stretta integrazione tra CPU e GPU

Product PR
Luciano Ballerano
PR Manager Italia
NVIDIA
lballerano@nvidia.it


Agenzia di PR
Preview Public Relations
Marzia Musati
nvidia@previewitalia.com
www.previewitalia.com

SAN JOSE, California—GTC—25 Marzo 2014—NVIDIA annuncia oggi il progetto di integrare un'interconnessione ad alta velocità, denominata NVIDIA® NVLink™, nelle sue future GPU, per consentire a GPU e CPU di condividere i dati fino a 12 volte più velocemente di quanto possano fare oggi. Questo eliminerà i colli di bottiglia e contribuirà ad aprire le porte verso una nuova generazione di supercomputer exascale, che saranno 50-100 volte più veloci dei sistemi più potenti di oggi.

NVIDIA includerà la tecnologia NVLink nella sua architettura GPU Pascal, che è attesa per il 2016 e che farà seguito all'architettura NVIDIA Maxwell presentata quest'anno. La nuova interconnessione è stata sviluppata insieme a IBM, che la integrerà nelle versioni future delle sue POWER CPU.

“La tecnologia NVLink sprigiona il pieno potenziale della GPU, migliorando in modo significativo il trasferimento dei dati tra CPU e GPU, minimizzando i tempi in cui la GPU deve attendere i dati da processare.", ha dichiarato Brian Kelleher, Senior Vice President, GPU Engineering, di NVIDIA.

“NVLink consente un veloce scambio di dati tra CPU e GPU, migliorando, quindi, il flusso dei dati e superando il collo di bottiglia che rappresenta il problema dell'accelerated computing di oggi.”, ha affermato Bradley McCredie, Vice President & IBM Fellow di IBM. “NVLink facilita gli sviluppatori nel modificare le applicazioni per sfruttare i benefici dei sistemi accelerati da CPU-GPU nell'ambito del data analytics ad alte performance. Crediamo che questa tecnologia rappresenti un ulteriore e importante contributo per il nostro ecosistema OpenPOWER.”

Con la tecnologia NVLink, che unisce strettamente le POWER CPU di IBM con le GPU NVIDIA Tesla®, l'ecosistema per data center POWER sarà in grado di sfruttare pienamente l'accelerazione su GPU per diverse applicazioni, tra cui l'high performance computing, il data analytics e il machine learning.

Vantaggi rispetto al PCI Express 3.0
Oggi le GPU sono connesse alle CPU x86 tramite interfaccia PCI Express (PCIe), che limita la capacità della GPU di accedere alla memoria della CPU e che è da quattro a cinque volte più lenta dei tipici sistemi basati su CPU. PCIe rappresenta un collo di bottiglia ancora più grande tra la GPU e le CPU IBM POWER, che dispongono di una quantità maggiore di banda delle CPU x86. Quando l'interfaccia NVLink soddisferà la larghezza di banda tipica dei sistemi CPU, sarà possibile per le GPU accedere alla memoria delle CPU sfruttando appieno la loro larghezza di banda.

Questa interconnessione high-bandwidth migliorerà enormemente le prestazioni delle applicazioni. Poiché le GPU dispongono di memo memoria ma più veloce, mentre le CPU hanno più memoria, ma più lenta, le applicazioni tipicamente muovono i dati dalla rete o dal disk storage verso la memoria della CPU e poi copiano i dati nella memoria della GPU prima che possano essere processati. Con NVLink, i dati si muovono tra la memoria della CPU e la memoria della GPU con velocità molto maggiori, rendendo le applicazioni accelerate da GPU molto più veloci.

Unified Memory
Il trasferimento più veloce dei dati, in coppia con la Unified Memory, semplificherà la programmazione su GPU. Unified Memory consente al programmatore di considerare le memorie di CPU e GPU come un unico blocco di memoria. Il programmatore può operare sui dati senza preoccuparsi se risiedono nella memoria della CPU o della GPU.

Sebbene le future GPU NVIDIA continueranno a offrire supporto al PCIe, la tecnologia NVLink sarà utilizzata per connettere le GPU alle CPU in grado di supportare questa interfaccia e assicureranno connessioni con un'elevata larghezza di banda direttamente tra le GPU multiple. Inoltre, pur a fronte di un'elevata larghezza di banda, NVLink è sostanzialmente più efficiente sul piano energetico (per bit trasferito) rispetto all'interfaccia PCIe.

NVIDIA ha progettato un modulo per ospitare le GPU basate su architettura Pascal con NVLink. Questo nuovo modulo GPU sarà di dimensioni pari a un terzo della misura delle schede PCIe standard utilizzate per le GPU. I connettori in fondo al modulo Pascal gli consentono di essere collegato alla scheda madre, migliorando il design del sistema e l'integrità del segnale.

L'interconnessione a elevata velocità NVLink consentirà ai sistemi "accoppiati" di funzionare a 1.000 petaflop (1 x 1018 floating point operations per second), ovvero da 50 a 100 volte più velocemente dei sistemi attualmente più performanti.

Per essere aggiornati sulle novità NVIDIA:


Informazioni su NVIDIA
Dal 1993 NVIDIA (NASDAQ: NVDA) fa da pioniere per quanto concerne la scienza e l'arte del visual computing. Le tecnologie dell'Azienda stanno trasformando il mondo delle immagini in un mondo interattivo, che tutti, dai giocatori agli scienziati, dai consumatori all'utenza enterprise, potranno scoprire. Per maggiori informazioni http://www.nvidia.it/page/newsandevents.html e http://blogs.nvidia.com

Alcune affermazioni riportate nel presente comunicato stampa, ivi incluse, in via esemplificativa, le affermazioni relative ai piani di NVIDIA di integrare NVIDIA NVLink nelle future GPU, l'impatto, i benefici e le performance di NVIDIA NVLink, l'introduzione dell'architettura GPU Pascal e i piani di IBM di integrare NVIDIA NVLink nelle sue CPU POWER sono affermazioni soggette a rischi e incertezze che possono avere esiti effettivi materialmente differenti dalle aspettative. Importanti fattori che possono causare esiti molto diversi da quelli attesi sono: condizioni economiche globali; ricorso a terze parti per la produzione, l'assemblaggio, l'imballaggio e il testing dei prodotti; impatto dello sviluppo o della concorrenza a livello tecnologico; sviluppo di tecnologie più veloci o efficienti; difetti di progettazione, produzione o software; variazioni delle preferenze e richieste dei consumatori; cambiamenti di standard e interfacce del settore; riduzione imprevista delle prestazioni dei nostri prodotti o delle nostre tecnologie quando vengono integrati nei sistemi, nonché altri fattori di volta in volta trattati nei rapporti che NVIDIA inoltra all'ente Securities and Exchange Commission (SEC), ivi compreso il relativo modulo 10-K per il periodo fiscale terminato il 26 Gennaio 2014. Copie dei documenti e delle relazioni depositati presso la SEC sono disponibili presso il sito Web di NVIDIA a titolo assolutamente gratuito. Queste previsioni sono soggette a rischi e incertezze e quindi non costituiscono alcuna garanzia di future prestazioni e rendimenti e sono valide soltanto alla data in cui sono state formulate. Inoltre, fatte salve le limitazioni previste dalla legge, NVIDIA disconosce qualsiasi obbligo ad aggiornare tali previsioni in modo da riflettere eventi o circostanze future.

###

© 2014 NVIDIA Corporation. Tutti i diritti riservati. NVIDIA, il logo NVIDIA, Maxwell, NVLink and Tesla sono marchi e/o marchi registrati di NVIDIA Corporation negli USA e in altri paesi. Tutti gli altri nomi di società e di prodotti possono essere marchi dei rispettivi detentori con i quali sono associati. Caratteristiche, prezzi, disponibilità e specifiche tecniche sono soggetti a modifica senza preavviso.