Stampa

NVIDIA si affida all’esperienza di Steve Scott, ex dirigente di Cray, per plasmare il futuro dell’elaborazione a elevate prestazioni

 
 

Product PR
Luciano Ballerano
PR Manager Italia
NVIDIA
lballerano@nvidia.it

FOR IMMEDIATE RELEASE:

SANTA CLARA, California — 9 agosto 2011— NVIDIA ha annunciato oggi l’intenzione di affidare la sua divisione di elaborazione a elevate prestazioni a Steve Scott, per lungo tempo dirigente di primo piano di Cray Inc.

Come Chief Technology Officer (CTO) della divisione Tesla™ di NVIDIA, Scott sarà responsabile della roadmap e dell’architettura dei processori Tesla. I processori Tesla stanno rapidamente diventando una tecnologia fondamentale per l’accelerazione dell’HPC e da più parti vengono visti come la base fondante verso il computing in exaflop.

Scott, 45 anni di età, ha fatto parte di Cray per 19 anni, gli ultimi sei dei quali trascorsi nel ruolo di Senior Vice President e CTO, con responsabilità per la definizione della tecnologia e della roadmap per l’architettura dei sistemi Cray.   Detiene 27 brevetti Statunitensi nelle aree delle reti di interconnessione, della microarchitettura dei processori, della coerenza della cache, dei meccanismi di sincronizzazione e delle architetture parallele scalabili. 

Un noto esperto nei campi delle architetture per computer ad alte prestazioni e delle reti di interconnessione, Scott nel 2005 ha ricevuto l’ACM Maurice Wilkes Award e l’IEEE Seymour Cray Computer Engineering Award.  Ha fatto parte di numerosi comitati di programmazione e consultivi. 

“Ben pochi sul pianeta possono affermare di avere una comprensione a livello di sistema altrettanto profonda di quella di Steve nel campo dell’elaborazione a elevate prestazioni”, ha dichiarato Bill Dally, Chief Scientist di NVIDIA.  “La decisione di Steve di unirsi a NVIDIA dice chiaramente che l’elaborazione accelerata dalle GPU è a tutti gli effetti il futuro dell’HPC. Steve Scott ricoprirà un ruolo centrale nella definizione dell’architettura dei supercomputer più potenti del mondo.”

Scott ha ottenuto un diploma di laurea B.S. in ingegneria elettrotecnica e informatica, un diploma di laurea M.S. in informatica e un Ph.D. in architetture di computer dalla University of Wisconsin, Madison, dove è stato anche parte della Wisconsin Alumni Research Foundation e Hertz Foundation Fellow.

Informazioni su NVIDIA
NVIDIA ( Nasdaq: NVDA) ha fatto capire al mondo intero la reale potenza della grafica computerizzata quando ha inventato l'unità di elaborazione grafica (GPU) nel 1999. Da allora, ha costantemente definito nuovi standard per il visual computing con nuove soluzioni di grafica interattiva mozzafiato rese disponibili su tablet, cellulari, notebook e workstation. L'esperienza NVIDIA a livello di GPU programmabili ha portato a progressi decisivi a livello di elaborazione parallela che rendono meno costosi e più accessibili i sistemi di supercomputer. La società è proprietaria di oltre 1.900 brevetti internazionali, fra cui quelli di progetti e intuizioni essenziali per il computing moderno. Per ulteriori informazioni, vedere www.nvidia.it.

Alcune affermazioni riportate nel presente comunicato stampa ivi incluse, in via esemplificativa, affermazioni relative a: nomina di Scott a CTO di Tesla, i vantaggi e l’impatto delle GPU NVIDIA Tesla, l’impatto del computing accelerato dalle GPU, l’architettura del supercomputer più potente del mondo, nonché gli effetti dei brevetti dell'azienda sul computing sono affermazioni soggette a rischi ed incertezze che possono avere esiti effettivi materialmente differenti dalle aspettative. Fattori importanti che possono generare risultati effettivi materialmente diversi includono: la mancata collaborazione di Scott con NVIDIA, tendenza di NVIDIA ad affidarsi a terze parti per la produzione, l’assemblaggio, il confezionamento e il testing dei propri prodotti; le condizioni economiche globali; sviluppo di tecnologie più rapide ed efficienti; sviluppo di nuovi prodotti e tecnologie o di perfezionamenti dei prodotti e delle tecnologie esistenti; accettazione da parte del mercato dei nostri prodotti o dei prodotti dei nostri partner, difetti di design, produzione o del software; il possibile impatto dovuto allo sviluppo della tecnologia e della concorrenza; cambiamenti nella domanda e nei gusti dei consumatori; l'adozione da parte dei consumatori di standard differenti o di prodotti concorrenti; cambiamenti negli standard di settore e nelle interfacce; perdita imprevista di performance dei nostri prodotti o delle tecnologie una volta integrate in un sistema così come diversi altri fattori descritti nel dettaglio nelle relazioni di NVIDIA depositate presso la Securities and Exchange Commission tra cui il Form 10-Q per il periodo terminato il 1 maggio 2011. Copie dei documenti e della relazioni depositati presso la SEC sono disponibili presso il sito Web di NVIDIA a titolo assolutamente gratuito. Tali affermazioni non sono garanzia delle future prestazioni del prodotto e sono valide solo alla data di pubblicazione. Pertanto, salvo espressamente richiesto dalla legge, NVIDIA declina qualsiasi responsabilità relativamente all'aggiornamento delle suddette affermazioni in base a eventi o circostanze future.

###

© 2011 NVIDIA Corporation. Tutti i diritti riservati. NVIDIA, il logo di NVIDIA e Tesla sono marchi e/o marchi registrati di NVIDIA Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri nomi di società e di prodotti possono essere marchi dei rispettivi detentori con i quali sono associati. Caratteristiche, prezzi, disponibilità e specifiche sono tutti fattori soggetti a modifica senza preavviso.



 
 
 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest