NVIDIA aggiunge l'accelerazione via GPU allo sviluppo di applicazioni per OpenCV

 
 

Il supporto di CUDA per OpenCV apre la strada a nuove applicazioni mainstream basate sulla Computer Vision, dalla robotica di nuova generazione a una maggiore sicurezza per le automobili

Product PR
Luciano Ballerano
PR Manager Italia
NVIDIA
lballerano@nvidia.it

PER IL RILASCIO IMMEDIATO

SANTA CLARA, California — 23 settembre 2010 — NVIDIA ha annunciato il supporto di CUDA per OpenCV, la popolare libreria di Computer Vision usata nello sviluppo di applicazioni innovative nell’ambito della robotica, dell’automobile, della medicina, dei prodotti di consumo, della sicurezza, della produzione in serie e della ricerca.

Grazie all’aggiunta dell’accelerazione via GPU a OpenCV, gli sviluppatori potranno eseguire in tempo reale algoritmi OpenCV più accurati e sofisticati su immagini a maggiore risoluzione pur riducendo i consumi energetici. Questo faciliterà lo sviluppo di decine di nuove applicazioni mainstream per Computer Vision.

Come attestano le migliaia di sviluppatori e gli oltre due milioni di scaricamenti già registrati, OpenCV è una libreria di Computer Vision di straordinario successo dedicata allo sviluppo di applicazioni potenti e impegnative, numerose delle quali richiedono prestazioni in tempo reale superlative e una straordinaria affidabilità. Per esempio, il nuovo motore di calcolo della profondità di OpenCV viene eseguito da 5 a 10 volte più rapidamente con l’accelerazione via GPU rispetto alle implementazioni equivalenti che sfruttano soltanto le CPU.

“La potenza di calcolo di Computer Vision costituisce un limite non soltanto l’uso dei recenti e più potenti algoritmi di riconoscimento degli oggetti, tracciamento e ricostruzione in 3D, ma anche per la creatività degli inventori di algoritmi”, ha dichiarato Gary Bradski, Senior Researcher di Willow Garage e fondatore di OpenCV. “Grazie all’accelerazione via GPU di CUDA, numerosi algoritmi OpenCV vengono eseguiti da cinque a dieci volte più rapidamente, rendendo più pratici per gli sviluppatori gli attuali algoritmi e consentendo l’invenzione di altre e più performanti applicazioni nel prossimo futuro.”

“L’accelerazione via GPU permessa da NVIDIA a OpenCV fornisce la potenza di calcolo necessaria agli algoritmi sofisticati delle più innovative applicazioni di guida assistita e di altre applicazioni di consumo di grande interesse”, ha dichiarato Taner Ozcelik, General Manager della divisione Automotive di NVIDIA. “OpenCV fornisce agli sviluppatori la serie di strumenti che attendevano e permette di sfruttare al massimo la potenza di calcolo offerta da NVIDIA per applicarla a ricerche e sviluppo di prodotti senza ricreare da zero gli algoritmi di Computer Vision. Questo è un traguardo fondamentale che potrebbe dare vita a un significativo aumento nell'uso della libreria Computer Vision in una vasta gamma di settori industriali.”

Una release iniziale di OpenCV con supporto di GPU CUDA per numerose funzioni potenti e molto diffuse è prevista per la primavera del 2011.  Alcune prime funzionalità di OpenCV compatibili con il calcolo su GPU sono già disponibili per mezzo del repository del codice sorgente di OpenCV.

“Il mio laboratorio di ricerca utilizza estesamente OpenCV per la progettazione di veicoli autonomi”, ha dichiarato Sebastian Thrun, professore di informatica e ingegneria elettrotecnica della Stanford University. “L’accelerazione delle GPU con CUDA per OpenCV offre al mio gruppo di ricerca un incremento delle prestazioni immediato del tutto cruciale per le nostre ricerche. OpenCV e CUDA moltiplicano esponenzialmente le possibilità della Computer Vision per i veicoli autonomi.”

Sessioni di OpenCV al GTC (20-23 settembre)
Grazie a oltre 280 ore di sessioni focalizzate sulle GPU e a più di 25 sessioni sullo sviluppo per CUDA C/C++, la GPU Technology Conference (GTC) di NVIDIA offre una straordinaria ricchezza di novità e notizie, sviluppi e risultati sul GPU Computing. GTC include anche presentazioni che discutono OpenCV su GPU, compreso il discorso conclusivo del 23 settembre di Sebastian Thrun, guru della robotica della Stanford University che ha sfruttato OpenCV nello sviluppo della sua tecnologia robotica pluripremiata dal DARPA.

Per ulteriori informazioni sul GTC e sulle sessioni relative a OpenCV, visitare: www.nvidia.it/gtc.
Tag/parole chiave:
NVIDIA, GTC, GPU, CUDA, GPGPU, OpenCV, Computer Vision, elaborazione a elevate prestazioni, sviluppatori, automobile, medicina, sicurezza, produzione in serie, ricerca

Informazioni su NVIDIA
NVIDIA (NASDAQ: NVDA) ha fatto capire al mondo intero la reale potenza della grafica computerizzata quando ha inventato l'unità di elaborazione grafica (GPU) nel 1999. Da allora, ha costantemente definito nuovi standard per il visual computing con nuove soluzioni di grafica interattiva mozzafiato rese disponibili su lettori multimediali portatili, notebook e workstation. La grande esperienza di NVIDIA nell’ambito delle GPU programmabili ha portato a scoperte rivoluzionarie nell'elaborazione in parallelo, che hanno reso il supercomputing molto più conveniente e abbordabile. La società detiene oltre 1.100 brevetti USA, compresi quelli relativi a progetti fondamentali per il computing moderno. Per ulteriori informazioni, vedere www.nvidia.it.

###

Certe affermazioni in questo comunicato che includono, senza limitarsi ad esse, frasi quali: l’impatto e i vantaggi presentati dall’accelerazione con GPU di OpenCV, la competenza nel campo del visual computing e dell’elaborazione in parallelo e l’impatto dei brevetti NVIDIA sul computing contemporaneo sono affermazioni soggette a rischi ed incertezze che possono avere esiti effettivi materialmente differenti dalle aspettative. Importanti fattori che possono causare esiti molto diversi da quelli attesi sono: tendenza di NVIDIA ad affidarsi a terze parti per la produzione, l’assemblaggio, il confezionamento e il testing dei propri prodotti; le condizioni economiche globali; sviluppo di tecnologie più rapide ed efficienti; difetti di design, produzione o del software; il possibile impatto dovuto allo sviluppo della tecnologia e della concorrenza; cambiamenti nella domanda e nei gusti dei consumatori; l’adozione da parte dei consumatori di standard differenti o di prodotti concorrenti; cambiamenti negli standard di settore e nelle interfacce; perdita imprevista di performance dei nostri prodotti o delle tecnologie una volta integrate in un sistema così come diversi altri fattori descritti nel dettaglio nelle relazioni di NVIDIA depositate presso la Securities and Exchange Commission tra cui il Form 10-Q per l’anno fiscale terminato il 1 Agosto 2010. Copie dei documenti e della relazioni depositati presso la SEC sono disponibili presso il sito Web di NVIDIA a titolo assolutamente gratuito. Queste previsioni sono soggette a rischi e incertezze e quindi non costituiscono alcuna garanzia di future prestazioni e rendimenti e sono valide soltanto alla data in cui sono state formulate. Inoltre, fatte salve le limitazioni previste dalla legge, NVIDIA disconosce qualsiasi obbligo ad aggiornare tali previsioni in modo da riflettere eventi o circostanze future.

Copyright © 2010. Tutti i diritti riservati. NVIDIA, il logo NVIDIA, CUDA, Tesla e Quadro sono marchi e/o marchi registrati di NVIDIA Corporation negli Stati Uniti e in altri paesi di tutto il mondo. Tutti gli altri nomi di società e di prodotti possono essere marchi dei rispettivi detentori con i quali sono associati. Caratteristiche, prezzi, disponibilità e specifiche sono tutti fattori soggetti a modifica senza preavviso.



 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest