Stampa

Il nuovo cluster PLX del CINECA basato su GPU e CPU è il supercomputer più potente in Italia e tra i primi 100 al mondo

 
 

Il supercomputer di SCS-CINECA, attualmente il più veloce nel nostro paese e 54° della Top 500 a livello mondiale, aiuterà a raggiungere ambiziosi traguardi nel campo della fluidodinamica, della geofisica, delle scienze della vita e della fisica della materia.

Product PR
Luciano Ballerano
PR Manager Italia
NVIDIA
lballerano@nvidia.it

SANTA CLARA, California, e Casalecchio di Reno (BO),—5 Luglio 2011 —Il nuovo supercomputer basato su GPU NVIDIA di SCS srl (SuperComputing Solutions) e CINECA, il Consorzio Interuniversitario senza scopo di lucro formato da 50 Università italiane, si è aggiudicato la prima posizione per performance delle classifiche nazionali, sia nel mondo della ricerca, sia in quello dell’industria, e contemporaneamente il 54esimo posto della Top 500 dei supercomputer più veloci al mondo (Giugno 2011), affermandosi anche al quinto posto assoluto (primo in Europa) nella classifica Green500 che raccoglie i supercomputer con più alto grado di efficienza energetica a livello mondiale, superando in efficienza anche il campione dei supercomputer, il giapponese “K Computer”.

Il nuovo cluster PLX verrà utilizzato per l’ottimizzazione e lo sviluppo di applicazioni su architettura ibrida nel campo della fluidodinamica, della geofisica, delle scienze della vita e dei materiali e sarà altresì a disposizione dei ricercatori europei in qualità di Tier-1 dell'infrastruttura PRACE, una partnership di respiro internazionale volta a mettere a disposizione della comunità scientifica le risorse di calcolo ottimali per svolgere al meglio il loro lavoro.

Basato su 274 nodi IBM iDataPlex M3, ciascuno dei quali equipaggiato con 2 GPU NVIDIA Tesla M2070, 2 socket Intel Westmere e 48 GB di memoria di sistema, il cluster PLX si avvale anche di ulteriori 10 nodi IBM iDataPlex M3, ciascuno di essi equipaggiato con GPU NVIDIA Tesla M2070Q, che sono preposti alle operazioni di indirizzamento e visualizzazione remota dei task. Compatti e altamente scalabili, gli IBM iDataPlex sono stati scelti anche in virtù dei loro contenuti consumi energetici e delle limitate emissioni di calore.

SCS è una società con partnership pubblico-privata creata dal CINECA con la finalità di facilitare l'utilizzo delle infrastrutture di supercalcolo e permettere l'accesso ad applicazioni avanzate di simulazione numerica in contesto industriale. SCS si propone di favorire i rapporti tra mondo accademico, ricerca, industria e Pubblica Amministrazione, offrendo supporto ai ricercatori pubblici e privati attraverso il supercomputing e le sue applicazioni.

Il CINECA è il maggiore centro in Italia nell’ambito del supercomputing ed è partner del progetto PRACE Research Infrastructure nonché parte attiva nella promozione, nello sviluppo e nell’utilizzo delle più avanzate tecnologie HPC nell’ambito della ricerca scientifica.

"Il PLX è perfettamente in linea con la nostra natura d’innovatori, nonché di presidio permanente nell’ambito delle tecnologie più avanzate”, ha dichiarato Mario Verratti, CEO di SCS S.r.l., che ha proseguito “Il nostro obiettivo è quello di offrire al mondo dell’industria la possibilità di sperimentare e avere accesso a nuove soluzioni in grado di favorire lo sviluppo dei loro prodotti.”

"PLX rappresenta per noi un nuovo sforzo volto a esplorare e a rendere disponibile verso la comunità scientifica un’offerta diversificata in termini di risorse di calcolo”, ha commentato Sanzio Bassini, Direttore Supercomputing Department, CINECA, "Le architetture GPU multi-core, in effetti, sono sicuramente un interessante campo d’esplorazione nella continua corsa verso nuovi livelli di performance di calcolo con soluzioni a basso consumo energetico.”

"Il GPU Computing sta contribuendo in modo decisivo ai progressi della ricerca scientifica e i sistemi come questo sono di fondamentale importanza per lo sviluppo delle soluzioni software scalabili ad alta efficienza, che sono necessarie all’elaborazione di enormi quantità di dati.”, ha affermato Edmondo Orlotti, HPC Business Development Manager Education & Research Sud Europa di NVIDIA, che ha concluso: "Grazie all’utilizzo delle GPU Tesla, il PLX è in grado di raggiungere gli obiettivi più ambiziosi non solo sul piano delle prestazioni, ma anche per quanto riguarda i consumi energetici.”

"Il comune focus verso i sistemi densi ad alte prestazioni e basso consumo ha reso CINECA e IBM complementari l’una per l’altra”, ha dichiarato Marco Briscolini, HPC Senior Sales Consultant di IBM Italia, che ha poi proseguito: "Il cluster IBM iDataPlex Cluster equipaggiato con nodi dx360M3, cui sono state associate le GPU NVIDIA M2070, rappresenta un perfetto esempio di come sia possibile integrare in un solo rack una grandissima potenza di calcolo. Il PLX è in grado di fornire complessivamente una potenza pari a 142TFLOP su benchmark HPL (High Performance Linpack), posizionandosi così al 54esimo posto della Top500 di Giugno 2011. A questo lusinghiero risultato”, conclude Briscolini, “occorre poi aggiungere il fatto che, grazie alla sua elevata efficienza energetica e ad un eccezionale rapporto Mflop/Watt, il nostro cluster è oggi ai primi posti anche della Top500 green list".

Informazioni su NVIDIA
NVIDIA (NASDAQ: NVDA) ha fatto capire al mondo intero la reale potenza della grafica computerizzata quando ha inventato l'unità di elaborazione grafica (GPU) nel 1999. Da allora, ha costantemente definito nuovi standard per il visual computing con nuove soluzioni di grafica interattiva mozzafiato rese disponibili su lettori multimediali portatili, notebook e workstation. L'esperienza NVIDIA a livello di GPU programmabili ha portato a progressi decisivi a livello di elaborazione parallela che rendono meno costosi e più accessibili i sistemi di supercomputer. La società è proprietaria di oltre 1.800 brevetti internazionali, fra cui quelli di progetti e intuizioni essenziali per il computing moderno. Per ulteriori informazioni, vedere www.nvidia.it.

# # #

© 2011 NVIDIA Corporation. Tutti i diritti riservati. NVIDIA e il logo NVIDIA sono marchi e/o marchi registrati di NVIDIA Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri nomi di società e di prodotti possono essere marchi dei rispettivi detentori con i quali sono associati. Caratteristiche, prezzi, disponibilità e specifiche sono tutti fattori soggetti a modifica senza preavviso.



 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest