Stampa

NVIDIA iray e le GPU mettono il turbo ai progetti dell’artista Jeff Patton per Mercedes Benz

 
 

Jeff Patton è un autodidatta della grafica computerizzata (CG) divenuto ben presto un artista di talento. Molto prolifico, ha creato illustrazioni meccaniche per le principali aziende del settore, tra cui Honeywell, Delta Controls e Johnson Controls.

SFIDA
Mercedes Benz

Inoltre, è un esperto di fama mondiale nel software 3D Autodesk 3ds Max e nel software di rendering NVIDIA mental ray. Patton è un beta tester molto attivo che ha tenuto un corso Autodesk Master Class e scrive tutorial sulle migliori tecniche per sfruttare al massimo entrambe le soluzioni software.

Nei primi mesi del 2010, alcuni rendering fotorealistici di veicoli realizzati da Patton attirarono l’attenzione di Mercedes Benz USA (MBUSA), che gli propose di creare immagini per il sito Web e le pubblicità a mezzo stampa dell’azienda. Mercedes Benz fornì a Patton i dati di progettazione assistita dal computer (CAD) di ogni veicolo oltre a sfondi paesaggistici e gli chiese di integrare per compositing i veicoli in CG in questi sfondi accentuando le curve delle automobili per mezzo di un sapiente uso di riflessi e illuminazione. Patton sapeva bene che le immagini che avrebbe creato sarebbero quindi risultate una miscela di fotorealismo e immagini in studio. Le vetture sembrano fotografate nell’ambiente che funge da sfondo quando invece sono state ritoccate da Patton per modificare riflessi e giochi di luce e ulteriormente affinate dal personale di MBUSA per creare immagini del massimo valore estetico possibile.

Quando iniziò a lavorare al progetto, Patton stava usando il software 3ds Max con mental ray e il motore di rendering Chaos Group V-Ray su una CPU. Data le grandi dimensioni dei file su cui si trovava a lavorare e la quantità di rendering richiesto dalle immagini, il suo lavoro andava per le lunghe: ogni singola operazione di rendering richiedeva circa un’ora.

SOLUZIONE
Mercedes Benz

Patton ritenne che il software di rendering ad alta efficienza NVIDIA iray avrebbe potuto essere la soluzione ideale per il suo progetto di visualizzazione per Mercedes Benz. In qualità di prima soluzione di rendering interattiva, fotorealistica e fisicamente corretta a sfruttare la potenza di NVIDIA Quadro® e delle unità di elaborazione grafica (GPU) professionali Tesla™, questa combinazione gli ha permesso di accelerare notevolmente il suo lavoro senza perdere nulla in qualità. Patton decise quindi di passare a iray e alla visualizzazione computazionale su GPU NVIDIA, configurando una workstation con NVIDIA Quadro 6000 e GPU Tesla C2070, entrambe con 6 GB di memoria per gestire le altissime risoluzioni (6K) delle immagini richieste da Mercedes Benz, assieme ai 5 GB di dati di modellazione e scena forniti dall’azienda.

Patton ha dichiarato: “dopo aver terminato il mio primo progetto completo per Mercedes Benz con la nuova configurazione NVIDIA, sono rimasto sbalordito. In precedenza, usando la CPU, il rendering delle immagini a 6K richiedeva un'ora per immagine. Con iray e Quadro, sono stato in grado di ridurre il tempo di elaborazione a otto minuti — OTTO minuti! La possibilità di realizzare rendering a questa velocità è un vantaggio enorme.”

IMPATTO
Mercedes Benz

Da quando ha iniziato a usare iray con NVIDIA Quadro 6000 e GPU Tesla C2070 sul progetto di Mercedes Benz, i rendering di Patton sono diventati sino a 7,5 volte più rapidi rispetto alla precedente configurazione che vedeva mental ray e V-Ray eseguiti su CPU Intel Core i7 960 a 3,2 GHz

Oltre ai netti incrementi di velocità ottenuti con l’accelerazione per mezzo delle GPU NVIDIA, Patton ha anche ottenuto un miglioramento di nitidezza e dettaglio nelle sue immagini grazie alle capacità fotorealistiche di NVIDIA iray. “Il vetro, i fari — si può cogliere ogni più minuto dettaglio”, ha dichiarato Patton. “Non sono mai stato in grado di ottenere risultati simili senza usare tassi di campionamento molto alti in altri programmi, e comunque non sono mai riuscito a ottenere dettagli simili. iray mi ha permesso di ottenere un enorme incremento di nitidezza e dettaglio.”

NVIDIA iray inoltre permette a Patton di risparmiare tempo durante l’allestimento della scena e le fasi di configurazione del rendering del suo workflow. “Con iray posso limitarmi a definire il valore del materiale che mi serve e proseguire tranquillamente. Non devo perdere tempo a configurare i valori del materiale e del campione di luce per bilanciare dettaglio e velocità di rendering e neppure regolare il campionamento complessivo dell’immagine.”

Mercedes Benz

Dal momento che ora tutte le sue operazioni di elaborazione delle immagini si svolgono su GPU, Patton può usare la CPU per altri compiti. “iray su GPU NVIDIA mi permette di lavorare più velocemente e di creare immagini di qualità superiore. Sono in grado di gestire più immagini in tempi minori e posso fare più cose nel tempo che risparmio. Posso decidere di svolgere altro lavoro o passare più tempo con la mia famiglia.”

Patton ha poi aggiunto: “le GPU hanno avuto un impatto nettamente positivo sul mio lavoro. Ho avuto risultati eccellenti in termini di dettaglio e velocità. Le GPU NVIDIA e iray sono una combinazione davvero vincente. Sono davvero ansioso di scoprire gli sviluppi futuri di queste tecnologie.”

# # #

Immagini di Jeff Patton

Per scoprire i lavori e i tutorial di Jeff Patton e le sue opinioni sul rendering con iray e GPU, visitate il suo sito Web, jeffpatton.net.



 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest