Scarica Drivers

Linux Display Driver - x86

 
 

Versione:

325.15 Certified

Data di rilascio:

2013.08.05

Sistema operativo:

Linux

Lingua:

Italiano

Dimensioni:

26.1 MB

Download Immediato

Vantaggi principali della release
Prodotti supportati
Informazioni addizionali
  • Aggiunto il supporto delle seguenti GPU:
  • GRID K340
  • NVS 315
  • Quadro K500M
  • Risolto un bug nel pannello di controllo nvidia-settings che poteva causare la comparsa di messaggi di errore spuri in merito a incoerenze di layout durante il cambiamento del layout del display in modalità SLI.
  • Risolto un bug che poteva causare lo sfarfallamento del display dopo l'impostazione di alcune configurazioni di scaling.
  • Risolto un bug che impediva alla barra di stato delle pagine "PowerMizer" e "X Server XVideo Settings" del pannello di controllo nvidia-settings di aggiornarsi in seguito al cambiamento delle impostazioni da parte di un altro client NV-CONTROL.
  • Risolto un bug che poteva causare la duplicazione di alcuni elementi della IU nel pannello di controllo nvidia-settings in seguito a uno switch VT su configurazioni server X con più schermate di NVIDIA X.
  • Cambiato il metodo di consegna predefinito dell'interrupt PCIe da virtual-wire a MSI. Si noti che se l'inizializzazione del driver NVIDIA Linux non riesce e compare un errore che indica che il sistema non sta ricevendo gli interrupt, è possibile disabilitare MSI impostando il parametro del modulo "NVreg_EnableMSI=0" durante il caricamento del modulo del kernel NVIDIA.
  • Rimosso il supporto per i kernel Linux 2.4. Ora il driver NVIDIA Linux richiede Linux 2.6.9 o versioni successive.
  • Risolto un bug che impediva la creazione per mezzo di RandR di una modalità con nome identico a una creata in precedenza, anche dopo la cancellazione della modalità esistente.
  • Risolto un bug di nvidia-settings che portava alcuni elementi della IU a ignorare i colori del tema GTK+.
  • Risolto un problema che spingeva nvidia-settings a scrivere impostazioni di correzione del colore basate sull'hostname nel file di configurazione .nvidia-settings-rc, anche quando l'opzione "Include X Display Names in the Config File" non risultava impostata.
  • Questo poteva portare a lunghi ritardi nell'avvio di nvidia-settings in caso di mancata risoluzione di uno hostname salvato nel file di configurazione.
  • Risolto un bug che esponeva i comandi di sovrapposizione bordi della pagina SLI Mosaic di nvidia-settings su bordi nei quali la sovrapposizione risultava impossibile.
  • Risolto un problema che causava il ripristino di alcune impostazioni nel pannello di controllo nvidia-settings durante il reprobing dei display.
  • Risolto un bug che poteva causare il blocco delle applicazioni OpenGL che utilizzano Frame Buffer Objects (FBO) in seguito a una commutazione di modalità (per esempio il cambiamento della risoluzione di un display o la sua trasformazione).
  • Risolto una perdita di memoria che poteva essere scatenata dallo scaricamento di libGL prima della distruzione di tutti i contesti di GLX.
  • Risolto un bug che poteva causare l'applicazione delle impostazioni di correzione del colore al display sbagliato durante la disattivazione e conseguente riattivazione di più display.
  • Risolto un bug che poteva causare la comparsa di un messaggio di errore spurio in merito a un'estensione NV-GLX mancante durante l'esecuzione di rendering indiretto da un client GLX con librerie OpenGL NVIDIA client-side su un server GLX non NVIDIA.
  • Risolto un bug di OpenGL che impediva al rendering condizionale dall'estensione NV_conditional_render di influenzare correttamente CopyPixels.
  • Migliorate le prestazioni di rendering dei gradienti complessi.
  • Aggiunto il supporto per la configurazione di SLI Mosaic e Base Mosaic alla pagina "X Server Display Configuration" di nvidia-settings.
  • Aggiornato nvidia-installer in modo che cerchi i file seguenti:
  • /usr/lib/nvidia/alternate-install-available
  • /usr/lib/nvidia/alternate-install-present
  • Questi file possono essere forniti dai programmi di installazione del driver NVIDIA diversi dal pacchetto .run ufficiale gestito da NVIDIA, per avvisare nvidia-installer della presenza o disponibilità di un metodo di installazione alternativo. Vedere la pagina del manuale di nvidia-installer(1) per altre informazioni.
  • Risolto un bug del driver X nel quale l'area della panoramica e l'area di tracciamento di RandR CRTC non venivano vincolate alla dimensione corrente dello schermo di X quando RandR CRTC passava da disabilitato ad abilitato.
  • Risolto un bug del driver X nel quale le richieste RandR X_RRSetScreenConfig correttamente eseguite aggiornavano l'opzione 'lastSetTime' del server RandR erroneamente, con conseguente rifiuto infondato delle successive richieste di RandR.
  • Risolto un bug del driver X che rendeva inaccessibili le GPU per mezzo dell'estensione NV-CONTROL X quando era impossibile inizializzare le corrispondenti schermate di X.
  • Abilitata la generazione di un errore BadMatch quando le applicazioni tentano di creare pixmap GLX con glXCreatePixmap() o glXCreateGLXPixmapWithConfigSGIX() e la profondità della pixmap non corrisponde a quella del GLXFBConfig specificato.
  • Aggiornato nvidia-settings in modo che specifichi esplicitamente la direzione di rotazione per la configurazione della rotazione per display.
  • Consentito l'uso di un UUID GPU come qualificatore della GPU per le opzioni di configurazione X che permettono l'uso dei qualificatori della GPU (per esempio i "MetaMode").
  • Registrati gli UUID GPU nel log X log quando la registrazione verbosa è abilitata nel server X.
  • Abilitato per opzione predefinita il scissor test conforme a glBlitFrameBuffer(). Un profilo applicazione fornito dal driver abilita il precedente comportamento non conforme per le applicazioni che caricano libcogl, per aggirare il bug presente nelle versioni più vecchie di libcogl.
  • I profili delle applicazioni possono essere aggiunti per abilitare il comportamento non conforme delle altre applicazioni che dipendono da questa. Vedere la sezione "Problemi noti" del file LEGGIMI per ulteriori dettagli.
  • Risolto un bug che provocava un blocco delle applicazioni che ricorrevano all'interoperabilità CUDA-GL durante l'esecuzione su server X con Xinerama attivato.
  • Risolto un bug che poteva impedire che alcuni errori ECC a doppio bit venissero riportati correttamente.
  • Risolto un bug che poteva provocare la comparsa di uno schermo vuoto durante il cambiamento delle impostazioni di house sync sulle GPU Quadro Kepler con schede Quadro Sync.
  • Risolto un bug che impediva la corretta terminazione di loop annidati con condizioni di loop identiche negli shader GLSL. Questo poteva provocare sospensioni nelle applicazioni come Exa PowerVIZ.
  • Risolto un bug che dava luogo a texel danneggiati quando si specificava un'immagine texture precedentemente vuota con glXBindTexImageEXT. In GNOME 3, questo provocava la produzione di immagini della finestra confuse da parte di gnome-screenshot.
  • Risolto un bug che causava il blocco del server X durante l'interrogazione della modalità corrente per i display disattivati.

Si noti che molte distribuzioni di Linux forniscono i propri pacchetti del driver grafico Linux di NVIDIA nel formato gestito dai pacchetti nativi. Questo può interagire in modo migliore con il resto del framework di distribuzione e può quindi risultare preferibile al pacchetto ufficiale NVIDIA.

Notare anche che gli utenti di SuSE dovrebbero leggere la GUIDA HOWTO del programma di installazione di SuSE NVIDIA prima di scaricare il driver.

Istruzioni per l'installazione: una volta scaricato il driver, passare alla directory che contiene il pacchetto e installarlo eseguendo, come radice, sh ./NVIDIA-Linux-x86-325.15-pkg1.run

Una delle ultime fasi dell'installazione chiede di aggiornare il file di configurazione di X. Accettare l'offerta e modificare manualmente il file di configurazione di X in modo che venga utilizzato il driver X di NVIDIA, oppure eseguire nvidia-xconfig Consultare il file LEGGIMI per istruzioni più dettagliate.

Per ulteriori informazioni puoi visitare il nostro forum, https://devtalk.nvidia.com/default/board/98/linux/.