Scarica Drivers

Linux Display Driver - x86

 
 

Versione:

290.10 Certified

Data di rilascio:

2011.11.22

Sistema operativo:

Linux

Lingua:

Italiano

Dimensioni:

33.0 MB

Download Immediato

Vantaggi principali della release
Prodotti supportati
Informazioni addizionali
  • Aggiunto il supporto delle seguenti GPU:
    • GeForce GTX 460 SE v2
  • Risolto un bug che causava il blocco delle applicazioni OpenGL durante l’esecuzione di release recenti di glibc, quali ad esempio glibc 2.14.90.
  • Migliorate le performance delle operazioni di bind di FBO durante l’uso di Xinerama, in alcuni casi sino al ~30%.
  • Risolto un bug che causava uno scadimento qualitativo dell’effetto stereoscopico durante la gestione di un display stereoscopico e di uno non-stereoscopico da un’unica GPU.
  • Risolto un bug che causava lo scambio dei dispositivi di visualizzazione su una GPU secondaria tra le schermate X durante il riavvio del server X.
  • Risolto un bug che poteva dare luogo allo sfarfallio della linea nei contesti FSAA.
  • Risolto un bug che causava un errore di reporting delle dimensioni fisiche dei monitor ruotati.
  • Aggiunto il supporto del comando DrawArrays pre-VBO nel modulo del driver GLX sul lato del server. L’implementazione GLX sul lato del client NVIDIA non invia mai questo comando, ma il server deve supportarlo per la compatibilità con altre implementazioni del client GLX.
  • Risolta una regressione che causava la visualizzazione di finestre vuote/bianche una volta esaurita la memoria video sulle GPU GeForce serie 6 e 7 durante l’uso di desktop compositi.
  • Risolto un bug che causava il blocco delle applicazioni che esportano funzioni di allocazione nel nostro driver (ad esempio Adobe Flash in Firefox o Chrome).
  • Risolto un bug che impediva il caricamento del driver su alcuni sistemi con grafica integrata.
  • Risolti problemi in VDPAU che impedivano l’allocazione e la visualizzazione di VdpOutputSurfaces estremamente grandi.
  • Aggiunto il supporto per la limitazione delle allocazioni di heap nel driver OpenGL tramite l’uso della variabile dell’ambiente __GL_HEAP_ALLOC_LIMIT. Consultare il file LEGGIMI per ulteriori dettagli.
  • Aggiunta un’opzione "Accel" al driver X per consentire la disattivazione della sua capacità di usare l’hardware di elaborazione grafica. Questo è utile quando altri componenti, quali CUDA, richiedono l’uso esclusivo dei core di elaborazione della GPU.
  • Modificato il modo in cui il driver OpenGL effettua l’allocazione della memoria eseguibile in modo che possa continuare a funzionare correttamente se /tmp è montato in modo noexec. Dato che alcuni metodi di allocazione di riserva possono essere proibiti dalla politica SELinux, ora il driver supporta il rilevamento di questa politica oltre alla prevaricazione manuale di questo rilevamento per mezzo della variabile dell’ambiente __GL_SELINUX_BOOLEANS.
  • Risolto un bug che causava il mancato aggiornamento dei vari GLSL integrati nelle variabili Uniform durante la chiamata glPopAttrib.
  • Migliorate le performance eseguendo la cache su disco degli shader OpenGL compilati. Aggiunta un’opzione "GLShaderDiskCache" al driver X per attivare/disattivare questa funzionalità. Aggiunte le variabili dell’ambiente __GL_SHADER_DISK_CACHE e __GL_SHADER_DISK_CACHE_PATH per un’ulteriore configurazione. Consultare il file LEGGIMI per ulteriori dettagli.
  • Aggiunto il supporto del protocollo GLX (per il rendering GLX indiretto) alla seguente estensione OpenGL:
    • GL_NV_copy_image

Si noti che molte distribuzioni di Linux forniscono i propri pacchetti del driver grafico Linux di NVIDIA nel formato gestito dai pacchetti nativi. Questo può interagire in modo migliore con il resto del framework di distribuzione e può quindi risultare preferibile al pacchetto ufficiale NVIDIA.

Notare anche che gli utenti di SuSE dovrebbero leggere la GUIDA HOWTO del programma di installazione di SuSE NVIDIA prima di scaricare il driver.

Istruzioni per l'installazione: una volta scaricato il driver, passare alla directory che contiene il pacchetto e installarlo eseguendo, come radice, sh ./NVIDIA-Linux-x86-290.10-pkg1.run

Una delle ultime fasi dell'installazione chiede di aggiornare il file di configurazione di X. Accettare l'offerta e modificare manualmente il file di configurazione di X in modo che venga utilizzato il driver X di NVIDIA, oppure eseguire nvidia-xconfig Consultare il file LEGGIMI per istruzioni più dettagliate.