Stampa

Razionalizzazione del processo edilizio con NVIDIA QUADRO - Case Study di edilizia - Layton

 
 

Il settore dell'edilizia si trova continuamente a fronteggiare il compito titanico di gestire e comunicare le informazioni sul progetto in modo che l'appaltatore principale, il costruttore e il cliente comprendano con precisione i parametri e i vincoli previsti.

Per decenni il settore dell'edilizia ha utilizzato planimetrie bidimensionali per comunicare importanti informazioni sul progetto. Tuttavia queste planimetrie spesso non forniscono un livello sufficiente di dettagli e precisione. Di conseguenza, la stima delle discrepanze e i dispendiosi ordini di modifica spesso finivano per pregiudicare la redditività complessiva del progetto per il costruttore. Questi problemi, tuttavia, possono essere evitati alla radice semplicemente facendo ricorso alla costruzione virtuale del progetto prima di procedere a quella effettiva.

Layton Companies, un'azienda di Salt Lake City (Utah) specializzata in progetti su larga scala, ha risolto questo problema incorporando la tecnologia Virtual Design and Construction (VDC) nel suo workflow di progettazione e costruzione. La società opera su progetti quali la costruzione di centri commerciali, grandi ospedali e complessi sportivi e riconosce che tutti questi progetti hanno un fattore in comune: l'esigenza di una visualizzazione della costruzione e di una modellazione del prototipo. La tecnologia VDC permette di comunicare i dettagli del progetto e della costruzione usando efficacissime tecnologie 3D e persino 4D. La razionalizzazione del processo edilizio, dalla fase di progettazione sino a quella di costruzione, ha consentito a Layton di mettere sotto controllo i costi e di rendersi più competitiva. Per il suo processo di costruzione virtuale, Layton si affida a soluzioni di grafica professionale NVIDIA Quadro e al software Autodesk.

Layton

Un'azienda nata per sfruttare al massimo le nuove tecnologie
Fondata nel 1953 da Alan W. Layton, veterano decorato del secondo conflitto mondiale, e ora gestita dal figlio, Davis S. Layton, in qualità di Presidente e CEO, questa azienda è cresciuta in modo significativo in quasi sei decenni. Grazie ai suoi oltre 650 dipendenti e alle sedi in Utah, Arizona, Idaho, California, Nashville e Hawaii, Layton si classifica al sessantaseiesimo posto come appaltatore commerciale negli USA. L'azienda realizza un'ampia gamma di strutture che comprende edifici ad uso commerciale, hotel, centri commerciali e complessi sportivi.

Un mercato in continua evoluzione
Il settore dell'edilizia si trova a fronteggiare numerose sfide: l'attuale crisi economica, la forte fluttuazione dei prezzi di materiali quali calcestruzzo e acciaio e il dilemma della reale redditività dell'investimento in nuove tecnologie. Per trovare la migliore soluzione a questi problemi, Layton utilizza le ultimissime innovazioni nelle tecnologie BIM (Building Information Modeling o modellazione delle informazioni sugli edifici). Le tecnologie BIM informatizzano il processo di generazione e gestione dei dati degli edifici durante il loro ciclo di vita usando modellazioni 3D, 4D e in tempo reale per aumentare la produttività nei processi di progettazione e costruzione degli edifici. BIM combina informazioni geometriche, relazioni spaziali e dati geografici sugli edifici oltre a grandezze e proprietà dei loro componenti.

Come Executive Manager per le costruzioni virtuali di Layton, Damon Socha si focalizza sullo sfruttamento dei BIM. Grazie a lauree in matematica, chimica e ingegneria e a un MBA, Socha ha guidato le iniziative di acquisto delle tecnologie necessarie per consentire a Layton di rispondere con efficacia alle nuove esigenze del mercato. “L'impiego di soluzioni grafiche NVIDIA ci aiuta a comunicare visivamente lo scopo finale delle nostre attività di progettazione e costruzione a una platea molto più vasta e diversificata”, ha dichiarato Socha. “I rendering fotorealistici e le visualizzazioni in 3D sono la spina dorsale del dipartimento di Virtual Construction e ci offrono la possibilità di colmare il gap di comunicazioni con i nostri stakeholder”, continua Socha.

Layton

Assemblare le parti
I clienti e gli stakeholder di Layton sono entusiasti dall'aumento del flusso di informazioni che Layton può offrire grazie alle soluzioni basate su NVIDIA e Autodesk. “Layton combina tutti i componenti di base di un progetto di grandi dimensioni per fare in modo che ogni parte del lavoro venga realizzata correttamente”, ha dichiarato Socha. “Mostrando un progetto completo in modo fotorealistico, possiamo comunicare più efficacemente con tutti gli individui coinvolti nel progetto. Inoltre possiamo arrivare con maggiore rapidità alla soluzione di problemi complessi”, ha commentato Socha. La costruzione edilizia nell'attuale momento di mercato, il rispetto dei codici e delle normative, la programmazione del lavoro degli appaltatori e il sourcing dei materiali sono attività estremamente articolate e impegnative. Layton si preoccupa della visione d'insieme per accertarsi che ogni aspetto del progetto sia eseguito alla perfezione e sia compatibile con i rimanenti, il tutto ben prima di qualsiasi attività in situ.

Dalla prima offerta e per tutta la fase di progettazione , costruzione e gestione delle strutture, Layton Construction si affida a modellazione, progettazione e visualizzazione in 3D. “Abbiamo molteplici dipartimenti tutti equipaggiati con il più recente hardware NVIDIA Quadro e software Autodesk CAD”, ha commentato Socha. “Le prestazioni e l'affidabilità della grafica Quadro ci aiutano in ogni aspetto del nostro lavoro, dalla creazione di un rapido modello 3D da includere in un'offerta, al prototipo completo di un intero edificio”, ha poi concluso Socha.

Grandi progetti, dati massicci
Non appena Layton Construction si aggiudica un appalto, ha inizio la complessa fase di lavorazione in 3D. “Ci vogliono molti professionisti per progettare e costruire progetti di grandi dimensioni come quelli che ci vengono solitamente affidati. Quindi lavoriamo con un team variegato di architetti e subappaltatori altamente qualificati per dare vita all'intero processo di costruzione”, ha dichiarato Socha.

In tutti i grandi progetti, ogni architetto e subappaltatore ha una propria serie di modelli 3D e planimetrie di costruzione per la propria singola specializzazione. Ognuna di queste planimetrie comprende una quantità esorbitante di dati. Quando si combinano tutte le planimetrie, i file del prototipo di edificio completo diventano di dimensioni davvero impressionanti. “Questo è proprio l'ambito nel quale Quadro dà il suo meglio, riuscendo a fornire senza problemi rendering e visualizzazione in tempo reale dell'intero progetto”, ha commentato Socha.

La perfetta sinergia tra le unità di elaborazione grafica (GPU) NVIDIA Quadro e i prodotti Autodesk –compresi AutoCAD, Navisworks e Revit—permette a Layton di visualizzare e modificare i progetti in tempo reale. Layton inoltre si avvale di simulazioni dei programmi di progetto e di visualizzazioni fotorealistiche in 4D per pianificare ogni singolo dettaglio di ciascun progetto.

Oltre alle workstation desktop con CAD dell'azienda, i team sul campo fanno spesso ricorso a workstation mobili con soluzioni grafiche NVIDIA Quadro Mobile. Queste soluzioni hanno la stessa resa grafica di alta qualità e le stesse doti di visualizzazione fotorealistica. La portatilità di Quadro permette di risparmiare tempo e denaro sia nel sito di costruzione che nell'ufficio dei clienti e si dimostra un componente determinante dell'infrastruttura IT di Layton.

Layton

Prestazioni costanti, risultati costanti
Layton si affida alla costanza di rendimento delle GPU Quadro per eseguire la renderizzazione immediata delle variazioni senza alcun problema o ritardo. “Il perfetto funzionamento dei modelli di AutoCAD quando cambiamo materiali, viste o programma è imperativo per il successo delle nostre comunicazioni con gli stakeholder. Le persone dispongono di un'ampiezza di banda limitata e la comunicazione in modo fotorealistico è imprescindibile”, ha dichiarato Socha.

Visto il successo raccolto dalla progettazione e dalla visualizzazione in 3D, Layton guarda con entusiasmo alla possibilità che i suoi clienti e stakeholder siano in grado di ottenere una migliore comprensione di ogni singola fase del processo edilizio. Inoltre, i prodotti NVIDIA permettono a Layton di migrare con la massima fluidità alle applicazioni software di nuova generazione non appena vengono rilasciate. In futuro, l'edilizia virtuale fornirà visualizzazioni ancora più rapide e realistiche e permetterà di comunicare in modo migliore aspettative e preoccupazioni con un livello di dettaglio nettamente superiore.

Per scoprire tutto su NVIDIA Quadro, visitare www.nvidia.it/quadro



 
 
 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest