NVIDIA ION
INFORMAZIONI SUI PRODOTTI
INFORMAZIONI ADDIZIONALI
Novità su ION

Recensioni ION

 
 

Tom's Hardware

L'Asus Eee PC 1015 PN si è rivelato un ottimo prodotto. Ha prestazioni migliori di molti concorrenti con CPU Atom, oltre ad essere capace, per esempio, di riprodurre video in alta risoluzione su uno schermo esterno. La differenza in ogni caso si nota anche nelle attività quotidiane, soprattutto per chi ha l'abitudine di usare più applicazioni allo stesso tempo.

nexthardware

La GPU NVIDIA ION 2 rende la piattaforma Intel Atom decisamente più appetibile di quanto non la fosse in origine, mantenendo i consumi contenuti, ma garantendo, al contempo, un boost prestazionale in tutti quegli applicativi dove la scheda video può fare la differenza.
Un mini-PC non può sostituire completamente un sistema tradizionale, ma lo può affiancare in molti compiti specifici, oppure può essere un buon compagno per l’intrattenimento multimediale o la collocazione di un PC dove normalmente non sarebbe possibile.

Edizioni Master

Processore Atom di nuova Generazione e piattaforma Ion2 per un esperienza multimediale più coinvolgente.

Settimana Top

PC Rivoluzionario
Di dimensioni analoghe a quelle di un normale libro rilegato, AspireRevo è un desktop completo dotato di grafica avanzata ed eccellenti funzioni multimediali. Dotato della scheda NVIDIA ION, assicura un grande risparmio energetico.

PC World Italia

La nuova piattaforma Nvidia per CPU Intel Atom si contraddistingue per il sottosistema grafico in grado di riprodurre contenuti in alta definizione senza occupare troppo la CPU. Non male neanche per giocare.
A dare nuova vita ai nettop, e renderli anche appetitosi dal punto di vista delle prestazioni grafiche, ci ha pensato Nvidia, con una nuova piattaforma, che ha dalla sua un sottosistema grafico di tutto rispetto.
Stiamo parlando di ION, un insieme di chipset e grafica che rende ora i nettop perfetti complementi di arredo da affiancare alla TV di casa, potendo contare su prestazioni di visualizzazione di contentuti (video, audio e foto) in alta definizioni alla pari di elaborati (e costosi) sistemi dedicati.
.... Nvidia non ha fatto altro che constatare le limitazioni del chipset Intel e migliorarle a modo suo. In primis come detto parliamo del sottosistema grafico.
Intel offre una chip video che già di per sé è abbastanza obsoleto, essendo compatibile con le DirectX 9. Nvidia accanto al chipset ION affianca una GPU GeForce 9400M pronta a sfruttare le API DirectX 10, e quindi in grado di poter visualizzare anche i nuovi giochi presenti sul mercato. Inoltre la GPU Nvidia può contare sulla tecnologia proprietaria CUDA che, tramite software sviluppati ad hoc, permette di usare la GPU al posto della CPU in determinate operazioni di elaborazione, di norma per l'encoding di audio e video.
... Sempre a livello di grafica, ma parlando di connessioni, il paragone tra le due piattaforme pende decisamente a favore di Nvidia.

Oneblog

nVidia ION su Linux, ecco i benchmark
Fino ad oggi, nel bene e nel male, il chipset Intel Atom, per intenderci la CPU dei netbook e dei nettop, è stato affiancato dal chipset grafico Intel 945 graphics (945 IGP), una GPU di casa Intel. Le prestazioni di questa coppia sono state sempre bersaglio di critiche da parte degli esperti, e degli utenti finali.
Le cose stanno per cambiare. nVidia ha rilasciato un prodotto, l’nVidia ION, un proprio chipset grafico che sembra far impallidire il chipset 945 IGP.
Le parole d’ordine di questa GPU nVidia sono: prestazioni, embedded video decoder, supporto dolby sorround, HDMI e HDTv. In pratica, l’nVidia ION potrebbe essere la GPU che farà compiere ai netbook e ai nettop un salto di qualità senza precedenti. Sarà possibile decodificare filmati H.264, anche con audio 7.1 surround, e visualizzarli con una risoluzione di 1080p. Inoltre sarà possibile supportare in maniera dignitosa i giochi più recenti.
...I risultati, sotto certi versi prevedibili e scontati, mostrano come nVidia ION funzioni nettamente meglio rispetto al 945 IGP.
Le parole di Phoronix si commentano da sole:
… nVidia ION funziona notevolmente meglio dell’Intel 945…

DinoxPC

“Giochi 3D e video in alta definizione sembrano girare in modo fluido sulle piattaforme NVIDIA Ion”
Durante il Computex 2009 abbiamo visto in azione alcune piattaforme NVIDIA Ion mostrate da diversi produttori. In particolare nello stand di ASRock erano stati messi a disposizione alcuni sistemi NetTop ION 330 sui quali giravano un film in alta definizione su uno ed un gioco 3D sull´altro (ovviamente con impostazioni di qualità al minimo).
Il risultato è davvero interessante in quanto la piattaforma mostra una buona fluidità in entrambi i casi.

Jack - gruner+jahr/mondadori spa

Grande come un libro, potente come un computer tradizionale il pc da tavolo rinasce micro. Con un colpo di coda rinuncia al DVD di serie, ruba la scena ai net-book e va nel web, da cui pesca a piene mani software e tendenze. La nuova vita del PC fisso ricomincia dal Revo.

Hwupgrade.it

Una scheda madre con form factor mini-ITX che affianca al chipset MCP7A un processore Atom 330: un prodotto che si contraddistingue per un design estremamente compatto ed una gamma di funzionalità sicuramente interessanti, che meritano di essere analizzate in modo approfondito.
Ion è il chipset che NVIDIA ha esplicitamente e dichiaratamente presentato come antagonista di Intel 945GC, l'elemento che fa solitamente coppia fissa con i processore Intel Atom sulla quasi totalità dei netbook e nettop. Il colosso californiano leader nello sviluppo di GPU durante la realizzazione del proprio chipset ha lavorato sui punti deboli della soluzione attualmente proposta da Intel, prendendo anche atto degli "errori" o "mancanze" di 945GC. MCP7A si presenta pertanto come una soluzione in grado di garantire performance grafiche superiori rispetto a quelle cui ci hanno fino ad ora abituato i dispositivi "Atom based", con una connettività degna di nota e la possibilità di riprodurre in modo fluido tutti i tipi di contenuti in alta definizione: se infatti le prime proposte desktop sviluppate su Atom sono state sin da subito apprezzate per il loro design compatto, ci si è anche resi subito conto degli evidenti limiti. Le dimensioni particolarmente contenute, unite ad un parco consumo energetico e un calore prodotto minimo durante il funzionamento rappresentano elementi ideali per la realizzazione di un media-center o di un HTPC; Intel 945GC non è però in grado di garantire potenza di calcolo sufficiente, NVIDIA con il proprio Ion va a colmare questa lacuna.
Il sistema fornito da Zotac mantiene tutte le aspettative che si sono create attorno alla piattaforma ION: un scheda madre Mini-ITX in grado di garantire prestazioni, soprattutto per un utilizzo multimediale, notevoli, in grado di soddisfare molte delle richieste più comuni, tra cui la riproduzione di contenuti in alta definizione. L'aspetto videoludico, per quanto soddisfacente, rimane un elemento di contorno, da considerare quindi con il giusto peso. Le analisi relative ai consumi e alle temperature di funzionamento mostrano come questa piattaforma rappresenti una soluzione ideale per molte unità HTPC che richiedono elementi come la silenziosità di funzionamento e i consumi parchi. Come facilmente intuibile il consumo aumenta in modo sensibile non tanto andando a sollecitare il processore, sviluppato specificatamente per presentare un consumo ridotto, quanto il controller grafico.
... Una piccola nota a margine delle conclusioni: finiti i test il sistema di Zotac è stato spedito ad una società che si occupa di testing per piattaforme industriali. Il design compatto, le caratteristiche spiccatamente multimediali fanno di ION un sistema particolarmente indicato anche per la creazione di slot machines di ultima generazione, display pubblicitari in alta definizione o sistemi industriali con pannelli LCD.

Jack - gruner+jahr/mondadori spa

Grande come un libro, potente come un computer tradizionale il pc da tavolo rinasce micro. Con un colpo di coda rinuncia al DVD di serie, ruba la scena ai net-book e va nel web, da cui pesca a piene mani software e tendenze. La nuova vita del PC fisso ricomincia dal Revo.

TV Tech /HW Upgrade

VIDEO - TGTech - 10 aprile

Netbook

Fate largo al 3D. Entro la fine di quest’anno anche i Netbook avranno potenzialitò 3D da fare invidiaai computer di un paio di anni fa. Abbiamo messo le mani su un prototipo di Ion per provarlo con alcuni giochi di ultima generazione: fluidità di movimento e qualità dei dettagli davvero ottimi, paragonabili a quelli di un notebook. Nvidia Ion sarà anche in grado di gestire video in alta definizione (HD) ed è compatibile con la CPU Intel Atom.

PC Professionale

Premio: 8 Mark

ATOM in Verde con GeForce 9400.
È ancora un prototipo, ma la soluzione che fonde il chipset NVIDIA con la piccola CPU Intel potrebbe dare il via alla prossima generazione di compatti.
Nelle conclusioni l’articolo evidenzia come PRO le ottime potenzialità per la realizzazione di piattaforme ultracompatte e l’ottimo comparto grafico, tra i CONTRO solo la limitata potenza di calcolo del processore Intel Atom.

La Stampa

Più che dei netbook, però, per cui il 2009 sarà l’anno del picco di vendite, preferiamo fissare l’attenzione sull’AspireRevo, il primo Pc basato sulla piattaforma Nvida Ion. Cos’è questo affare? Un desktop portatile, una console-pc, chiamatela come volete. Se vogliamo essere precisi dobbiamo chiamarlo nettop. È, praticamente un netbook da scrivania. Non è il primo e non sarà l’ultimo, non sappiamo quanto vendano questi miniPc, che peraltro sono in pista da anni, ma osserviamo con attenzione la declinazione che Nvidia e Acer gli hanno dato.
L’integrazione del processore grafico Ion di Nvidia garantisce una qualità video in HD di ben 1080p (1080 linee di risoluzione verticale in progressive scan, non interfacciata), insomma, una qualità video in alta definizione. A questa si accompagna un audio 7.1 certamente non da sottovalutare. Il tutto su dimensioni di un libro.

Repubblica.it

ECCOLO QUI l'AspireRevo della Acer. Primo esemplare di una nuova generazione di mini computer che potrebbero rivoluzionare l'intero settore un po' come fece mesi fa Eee Pc della Asus nel campo dei portatili. La sua particolarità? Non tanto le dimensioni contenute, né il fatto che consuma un terzo di un normale computer da tavolo. Il suo vero punto di forza sta nella piattaforma della nVidia chiamata Ion. Piattaforma capace di dare a un low cost prestazioni grafiche di alto livello, fino a 10 volte superiori rispetto a quelle di una macchina con chip integrato.
Al centro c'è il processore grafico Cuda a 16 core che permette infatti di gestire ed elaborare video in alta risoluzione, quelli girati con una telecamera ad esempio o provenienti da un lettore blu-ray, di muoversi con tranquillità in applicazioni del calibro di Google Earth o Photoshop, di divertirsi con videogame come Spore o Call of Duty 4. E' un passo avanti sostanziale, e forse il colpo di grazia definitivo ai pc "normali", perché elimina di fatto uno dei principali limiti dei low cost. Probabile quindi che Ion verrà presto utilizzata su molti pc di fascia economica, poco importa se portatili o meno.

Hwupgrade.it

Dal punto di vista prestazionale la piattaforma NVIDIA mantiene le aspettative e non delude; i vantaggi derivanti da una GPU dedicata come GeForce 9400M sono tangibili, soprattutto in riproduzione video, ma si estendono anche in tutte quelle applicazioni come Badaboom o Photoshop CS4, in grado di sfruttare al massimo la potenza del processore grafico.
Se la piattaforma Atom ben si adatta all'applicazione in sistemi netbook, NVIDIA Ion è un passo in avanti per l'utilizzo in sistemi AIO (All in one) o dispositivi specificatamente sviluppati per l'home entertainment. Le funzionalità che potremmo definire accessorie, come appunto Badaboom e affini, in grado di sfruttare la potenza di calcolo parallelo del processore grafico sono sicuramente un valore aggiunto, ma che poco si presta a sistemi come Ion, che si presentano invece come soluzioni ideali per HTPC. La sessione di testing ha mostrato la bontà di GeForce 9400M, che si dimostra in grado di supportare senza alcun tipo di problema la decodifica di film in Blu-ray Full-HD: la necessità di doversi appoggiare a software ottimizzati per la gestione della GPU in fase di riproduzione ne limita però le potenzialità.



 
 
 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest