La tecnologia NVIDIA CUDA viene usata per recuperare lo storico filmato della prima passeggiata lunare della missione Apollo 11

 
 

Product PR

Luciano Ballerano
PR Manager Italia
NVIDIA
+39 0200618577
lballerano@nvidia.com



Ambito5
tel. 02 36556770
Eleonora Galli         
eleonora.galli@ambito5.com

Comparative images showing original NASA archive footage and 2009 CUDA-accelerated restored images
Comparison_Raising_American_Flag
Raising the American Flag
Comparison_Aldrin_First_Step
First Step on the Moon
Comparison_Apollo_Plaque_Read
Reading the Apollo 11 dedication plaque
Comparative videos showing original NASA archive footage and 2009 CUDA-accelerated restored images
Comparison_Raising_American_Flag_mpeg
View Video Clip (6.8 MB MPEG)
Raising the American Flag
Apollo_11_Plaque_Comparison_mpeg
View Video Clip (6.62MB MPEG)
Reading the Apollo 11 dedication plaque

La tecnologia NVIDIA CUDA viene usata per recuperare lo storico filmato della prima passeggiata lunare della missione Apollo 11

Lowry Digital si affida alle GPU NVIDIA per recuperare questo filmato di importanza storica aggiornando la versione della trasmissione televisiva degli anni '60 al XXI secolo e all'alta definizione

SANTA CLARA, CALIFORNIA — 5 AGOSTO 2009 - Quando la NASA ammise di aver accidentalmente perduto le registrazioni originali dell'allunaggio della missione Apollo 11, la sensazione generale fu che il mondo avesse definitivamente perso la memoria visiva di una delle più grandi conquiste dell'umanità. Fortunatamente, la tecnologia di restauro digitale dei video di Lowry Digital, basata sulle GPU (unità di elaborazione grafica) NVIDIA® Tesla™ con tecnologia CUDA™ è in grado di ottimizzare la trasmissione televisiva del filmato originale. Finalmente, il mondo potrà vedere Neil Armstrong che compie il famoso "passo da gigante per l'umanità" in alta definizione (HD).

"NVIDIA CUDA ha permesso a Lowry Digital di sviluppare e usare, in modo pratico ed efficiente, algoritmi di elaborazione delle immagini nettamente più complessi di quelli altrimenti possibili, aumentando enormemente il valore offerto ai clienti”, dichiara John D Lowry, fondatore di Lowry Digital. “Questo processo ha incrementato in modo significativo sia la qualità delle immagini, sia la nostra efficienza operativa.”

Le GPU NVIDIA Tesla sono processori in parallelo ad altissime performance che cooperano con la CPU secondo un modello di co-processing. Le applicazioni più impegnative dal punto di vista del calcolo, quali il restauro digitale dei video, si avvalgono dell'eccezionale potenza di elaborazione delle GPU, mentre la parte sequenziale del codice dell'applicazione viene eseguita sulla CPU. Questa suddivisione dei compiti accelera il processo complessivo e riduce il tempo necessario a ultimarlo.

Lowry Digital ha lavorato su diverse sorgenti video per produrre il risultato finale, elaborando immagini a bassa qualità come il video trasmesso in TV e il filmato a 8 mm girato con una telecamera amatoriale puntata al monitor della stazione di terra della NASA di Honeysuckle Creek in Australia. Il video dell'Apollo 11 appena ridistribuito è stato ottimizzato con la rimozione di difetti video quali disturbi, sfarfallamento, angoli bui dell'immagine, sfocature e sbavature. Queste operazioni hanno consentito di ripristinare il corretto contrasto e di migliorare la risoluzione.

Eseguendo l'ottimizzazione del filmato su un sistema basato esclusivamente su CPU, Lowry Digital avrebbe impiegato da 20 a 45 minuti di elaborazione per ogni singolo fotogramma. Le GPU Tesla sono invece in grado di centuplicare le performance, riducendo a pochi secondi il tempo necessario per restaurare ogni fotogramma. Il video definitivo dell'Apollo 11 conterrà due ore e mezza di girato restaurato in HD.

“Il processo di restauro di Lowry Digital ha fatto emergere dettagli dei filmati dell'Apollo 11 che nessuno aveva mai potuto cogliere prima d'ora”, ha dichiarato Andy Keane, General Manager dell'unità di business Tesla di NVIDIA. “Ora si possono vedere i volti di Neil Armstrong e Buzz Aldrin dietro le visiere, le stelle della bandiera degli Stati Uniti quando viene alzata e dettagli straordinari della superficie lunare. NVIDIA è orgogliosa di aver potuto contribuire a questo progetto di importanza storica.”

Il procedimento digitale di Lowry Digital incorpora potenti algoritmi di elaborazione delle immagini che sono stati ottimizzati durante il restauro di oltre 400 capolavori della cinematografia mondiale, quali “Casablanca” e “Il dottor Zivago”. La società fornisce inoltre servizi di elaborazione delle immagini proprietari per nuove produzioni, come quelli sfruttati per “Il curioso caso di Benjamin Button”. Lowry Digital sta proseguendo l'opera di restauro dell'archivio di filmati della NASA sugli allunaggi e dovrebbe completare il progetto entro settembre.

Informazioni su NVIDIA
NVIDIA è leader mondiale nelle tecnologie di visual computing ed ha inventato la GPU, un processore ad alte prestazioni che offre una grafica interattiva mozzafiato per workstation, personal computer, console e dispositivi mobili. NVIDIA serve il mercato dell’intrattenimento di massa con i suoi prodotti grafici GeForce®, il mercato professionale e della visualizzazione con i suoi prodotti grafici Quadro® e il mercato del calcolo ad alte prestazioni con i suoi prodotti Tesla®. NVIDIA ha la propria sede negli USA a Santa Clara (California) e filiali in tutta l’Asia, l’Europa e l'America. Per ulteriori informazioni, visitare www.nvidia.it.

Certe affermazioni in questo comunicato che includono, senza limitarsi ad esse, frasi quali: i vantaggi, le caratteristiche, l'impatto, le performance e le potenzialità delle GPU Tesla e dell'architettura CUDA di NVIDIA, nonché l'effetto delle GPU Tesla di NVIDIA sul processo di restauro digitale di Lowry Digital sono affermazioni soggette a rischi ed incertezze che possono avere esiti effettivi materialmente differenti dalle aspettative. Importanti fattori che possono causare esiti molto diversi da quelli attesi sono: sviluppo di tecnologie più rapide ed efficienti; difetti di design, produzione o del software; il possibile impatto dovuto allo sviluppo della tecnologia e della concorrenza; cambiamenti nella domanda e nei gusti dei consumatori; l’adozione da parte dei consumatori di standard differenti o di prodotti concorrenti; cambiamenti negli standard di settore e nelle interfacce; perdita imprevista di performance dei nostri prodotti o delle tecnologie una volta integrate in un sistema così come diversi altri fattori descritti nel dettaglio nelle relazioni di NVIDIA depositate presso la Securities and Exchange Commission tra cui il Form 10-Q per il periodo terminato il 26 Aprile 2009. Copie dei documenti e della relazioni depositati presso la SEC sono disponibili presso il sito Web di NVIDIA a titolo assolutamente gratuito. Queste previsioni sono soggette a rischi e incertezze e quindi non costituiscono alcuna garanzia di future prestazioni e rendimenti e sono valide soltanto alla data in cui sono state formulate. Inoltre, fatte salve le limitazioni previste dalla legge, NVIDIA disconosce qualsiasi obbligo ad aggiornare tali previsioni in modo da riflettere eventi o circostanze future.

# # #

© 2009 NVIDIA Corporation. Tutti i diritti riservati. NVIDIA, il logo NVIDIA, Tesla, CUDA, GeForce e Quadro sono marchi o marchi registrati di NVIDIA Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri nomi di società e di prodotti possono essere marchi dei rispettivi detentori con i quali sono associati. Caratteristiche, prezzi, disponibilità e specifiche sono tutti fattori soggetti a modifica senza preavviso.



 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest