OpenGeoSolutions migliora i modelli sismici con tesla di nvidia

 
 

Product PR:   
  
Luciano Alibrandi
Director of Product PR EMEA
Tel: +33 1 55 63 84 92
lalibrandi@nvidia.com

OpenGeoSolutions migliora i modelli sismici con tesla di nvidia

Il leader nelle analisi delle strutture geologiche incrementa del 55% le sue performance usando le GPU per la ricerca di petrolio e metano

SEG 2008—LAS VEGAS, NV—12 NOVEMBRE 2008— I geofisici dell’industria del petrolio e del gas stanno cercando più accurate immagini di ciò che giace sotto terra. Per cercare ciò che è rimasto sepolto per milioni di anni, OpenGeoSolution di Calgary usa una tecnica chiamata “Spectral Decomposition” specifica per ottenere informazioni geologiche che vanno molto oltre la risoluzione e la capacità di indagine dei classici modelli sismici. La qualità della produzione dei dati grazie a questa tecnologia viene migliorata quando sono processati ampi datasets regionali, ma più importante, quando questi dati sono “invertiti”, permettendo di essere tradotti in vere strutture geologiche.

Su un cluster basato su CPU, questo processo può impiegare dalle due ore a diversi giorni. Nello sforzo di migliorare questa cosa, il gruppo ha acquisito una workstation equipaggiata con una GPU Tesla C1060 di NVIDIA basato sull’architettura di calcolo parallelo CUDA di NVIDIA. In sei settimane il gruppo della OpenGeoSolutions ha convertito una porzione chiave delle loro applicazioni a CUDA e come risultato ha riportato un incredibile incremento delle performance.

“ Abbiamo ottenuto un passaggio da due ore a due minuti utilizzando CUDA e la Tesla C1060,” ha dichiarato James Allison, presidente della OpenGeoSolutions, Inc. “Questo tipo di incremento di performance non ha assolutamente precedenti e in un mercato dove essere abili a determinare questi sottili dettagli ha grande valore economico, questo cambia le regole del gioco.”

“Ancora più importante, i prodotti Tesla ci danno essenzialmente personal supercomputer per tutti,” ha aggiunto il Sig. Allison. “Un solo Tesla C1060 ci da le stesse performance che un nostro cluster a 64 CPU, ed era una risorsa che dovevamo condividere. Questo è un enorme risparmio di costi e tempo che ha trasformato il nostro processo lavorativo e aumentato di molto la nostra produttività.”

La OpenGeoSolutions fornisce la “Spectral decomposition” e i servizi di inversione insieme al supporto commerciale per un sistema di elaborazione di dati sismici open source chiamato FreeUSP. Molte delle maggiori compagnie di petrolio indipendenti e nazionali usano il software FreeUSP per perfezionare i loro modelli geologici e localizzare preziose riserve di idrocarburi.

Per maggiori informazioni sulle solutioni computerizzate Tesla C1060 di NVIDIA visitate il sito: www.nvidia.it/object/tesla_c1060_it.html

Per maggiori informazioni sulla OpenGeoSolutions, visitate il sito www.opengeosolutions.com

NVIDIA
NVIDIA è leader mondiale nelle tecnologie visive computerizzate ed è l’inventrice del GPU, processore ad alta prestazione che genera grafiche interattive mozzafiato su workstations, personal computer, game console, e apparati mobili. NVIDIA serve il mercato dell’intrattenimento e dei consumatori con i suoi prodotti grafici GeForce®, il mercato professionale e della visualizzazione con i suoi prodotti grafici Quadro® e il mercato delle alte performance computerizzate con i suoi prodotti Tesla per le soluzioni computerizzate. NVIDIA ha la propria sede a Santa Clara, in California con filiali in Asia, Europa, e America. Per maggiori informazioni visitate il sito www.nvidia.it

Alcune affermazioni in questo comunicato stampa includono, ma non solo, affermazioni come l’impatto delle GPU Tesla C1060 di NVIDIA e l’architettura di calcolo parallelo CUDA sulla tecnica Spectral Decomposition della OpenGeoSolutions sono affermazioni soggette a rischi e incertezze che potrebbero causare risultati differenti dalle aspettative. Importanti fattori che possono causare risultati differenti includono: sviluppo di più efficienti e veloci tecnologie; l’adozione di CPU per processi paralleli; difetti di design, produzione o di software; l’impatto dello sviluppo della tecnologia e della concorrenza; cambiamenti nella domanda e nei gusti dei consumatori; l’adozione da parte dei consumatori di standard differenti o di prodotti concorrenti; cambiamenti negli standard industriali e nelle interfacce; inaspettata perdita di performance dei nostri prodotti o delle tecnologie in un sistema integrato così come altri fattori descritti in dettaglio nelle relazioni di NVIDIA depositate presso la Securities and Exchange Commission tra cui la propria Form 10-Q per il periodo terminato il 27 Luglio 2008. Copie dei report depositati presso la SEC sono presenti nel nostro sito Web e sono resi disponibili gratuitamente da parte di NVIDIA. Tali speculazioni non rappresentano garanzia di prestazioni future e sono valide unicamente fino a oggi e, ad eccezione di quanto previsto dalla legge, NVIDIA declina ogni obbligo di aggiornamento di tali speculazioni in modo che riflettano eventi o circostanze futuri.

Copyright® 2008 NVIDIA Corporation. Tutti i diritti riservati. NVIDIA, il logo NVIDIA, NVISION, GeForce, Quadro e Tesla sono marchi o marchi registrati di NVIDIA Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri nomi di società e/o di prodotti possono essere nomi depositati, marchi e/o marchi registrati dei rispettivi detentori.

Nota ai giornalisti: per ulteriori informazioni su NVIDIA si prega di visitare la sala stampa virtuale di NVIDIA al sito: www.nvidia.it/page/press_room.html.



 
 
 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest