Back

FAQ dell'applicazione ForceWare Multimedia

 
 
Requisiti di sistema:
Acquisto/attivazione
Generalità
Audio
Video

Requisiti di sistema:
  • Quali sistemi operativi supporta ForceWare Multimedia?
    ForceWare Multimedia dispone della certificazione Microsoft Windows® Hardware Quality Labs (WHQL) per Windows® XP, Windows 2000 e Windows Me.
  • Quali schede grafiche sono supportate da ForceWare Multimedia?
    ForceWare Multimedia supporta i chip grafici compatibili con DirectX® 8.0 o release seguenti.

    Per una lista completa delle schede grafiche testate, vedere i requisiti di sistema di ForceWare Multimedia.
  • Quali schede audio sono supportate da ForceWare Multimedia?
    ForceWare Multimedia supporta le schede audio compatibili con DirectX.

    Per una lista completa delle schede audio testate, vedere i requisiti di sistema di ForceWare Multimedia.
  • Che cos'è DirectX?
    DirectX è una tecnologia Windows che permette maggiori prestazioni dei sottosistemi grafici e audio durante la riproduzione di video o l'esecuzione di video giochi sul PC.

    Microsoft DirectX è una suite avanzata di interfacce di programmazione delle applicazioni (API) multimediali integrata nei sistemi operativi Microsoft Windows. DirectX fornisce una piattaforma di sviluppo standardizzata per I PC basati su Windows abilitando gli sviluppatori di software all'accesso a funzioni hardware specializzate senza dover programmare in modo specifico per ogni hardware. Questa tecnologia è stata presentata per la prima volta nel 1995 ed è uno standard riconosciuto per lo sviluppo di applicazioni multimediali sulla piattaforma Windows.

    Per maggiori informazioni su DirectX, visitare www.microsoft.com/direct.
Acquisto/attivazione
Generalità
Audio
  • Cos'è Dolby Pro Logic®?
    Dolby Pro Logic è un decoder di matrici che decodifica i quattro canali di suono in surround codificati nelle tracce stereofoniche del materiale Dolby Surround presenti nei film in VHS e negli spettacoli televisivi. Il Dolby Surround è un processo di codifica di matrici che, essenzialmente, "compatta" i canali sinistro, centrale, destro e surround nelle tracce stereo. Un decoder Pro Logic "scompatta" i quattro canali alla riproduzione (senza un decoder Pro Logic, il programma codificato viene riprodotto in normale stereofonia).

    ForceWare Multimedia supporta Dolby Pro Logic.

    Per maggiori informazioni sul Dolby, visitare www.dolby.com.
  • Cos'è Dolby Pro Logic® II?
    Dolby Pro Logic II è un decoder di matrici avanzato che deriva un surround in cinque canali (sinistra, centro, destra, surround sinistro e surround destro) da qualsiasi materiale stereo, che sia stato specificamente codificato per il Dolby Surround o meno. Per i materiali codificati, quali ad esempio le colonne sonore cinematografiche, il suono assomiglia maggiormente al Dolby® Digital 5.1 (vedere sotto), mentre per il materiale stereo non codificato quali i CD musicali l'effetto è un campo sonoro più ampio e avvolgente. Tra gli altri miglioramenti rispetto al Pro Logic, il Pro Logic II offre due canali surround a gamma piena, rispetto al singolo canale offerto dalla precedente soluzione Pro Logic, che aveva inoltre notevoli limitazioni di banda.

    ForceWare Multimedia supporta Dolby Pro Logic II.
  • Cos'è Dolby Digital 5.1?
    Dolby Digital 5.1 è un metodo di trasmissione e archiviazione di colonne sonore a 5.1-canali mediante media digitali quali il DVD, il cavo digitale, la trasmissione su TV digitale (DTV), e le trasmissioni via satellite. A differenza dal processo di codifica Dolby Surround/decodifica Pro Logic, che sacrifica la separazione dei canali per ottenere il surround su qualsiasi colonna sonora stereo, il Dolby Digital è un sistema discreto che conserva i canali multipli pienamente separati per tutto il processo di codifica e decodifica. Dolby Digital 5.1 è lo standard del settore per la codifica del sonoro surround dei film in formato DVD.

    ForceWare Multimedia supporta Dolby Digital 5.1.
  • Cosa significa 5.1?
    La codifica 5.1 multicanale significa la possibilità di disporre di canali a gamma intera per sinistra, centro, destra, surround sinistro, surround destro, e infine di un canale per le basse frequenze (".1" - quei rombi bassi e quelle esplosioni che si avvertono fisicamente oltre a udirle nei cinema dotati degli impianti più sofisticati). Dolby Digital e DTS® sono entrambi in grado di codificare e decodificare 5.1.
  • Che cos'è il DTS?
    Il DTS è uno standard di codifica concorrente del Dolby Digital. Il DTS supporta la codifica 5.1 multi-canale.

    Attualmente, ForceWare Multimedia non supporta la decodifica DTS. Tuttavia, ForceWare Multimedia supporta l'output di audio con codifica DTS attraverso il connettore S/PDIF per la decodifica esterna (è necessario disporre di hardware compatibile).

    Per maggiori informazioni sul DTS, visitare www.dtsonline.com.
  • Che cos'è il formato S/PDIF?
    S/PDIF (Sony/Philips Digital Interface) è un formato standard per il trasferimento di file audio. Il formato S/PDIF permette il trasferimento di audio da un file all'altro senza passare da un formato analogico intermedio, fase che può degradare la qualità del segnale.

    ForceWare Multimedia supporta l'output di audio codificato mediante un connettore S/PDIF per la decodifica su dispositivo di supporto esterni.
  • Che cos'è il controllo dinamico della gamma?
    Il controllo dinamico della gamma permette di rendere intelligibili gli effetti più tenui e l'attenuazione degli effetti più roboanti, una soluzione di grande utilità quando si usano auricolari o durante l'ascolto notturno.
Video
    Formati dei dischi
  • Che cos'è un VCD?
    VCD significa "Video Compact Disc." È un formato basato sul CD e contiene filmati e sonoro. Un VCD ha una capacità di 74/80 minuti - su CD da 650 MB/700 MB - di video full-motion unitamente a sonoro stereofonico. I VCD usando uno standard di compressione chiamato MPEG per memorizzare le informazioni video e audio. Si possono riprodurre VCD su quasi tutti i lettori DVD standalone e naturalmente su tutti i computer con un DVD-ROM o un CD-ROM grazie a lettori software quali ForceWare Multimedia.
  • Che cos'è un SVCD?
    SVCD sta per "Super VideoCD". Un SVCD è molto simile a un VCD; ha la capacità di 35-60 minuti su CD da 650 MB/700 MB con video full-motion di buona qualità unitamente a due tracce stereofoniche e 4 diversi serie di sottotitoli. Si possono riprodurre SVCD su quasi tutti i lettori DVD standalone e naturalmente su tutti i computer con un DVD-ROM o un CD-ROM grazie a lettori software quali ForceWare Multimedia.
  • Quali sono le differenze tra un VCD e un SVCD?
    La qualità di un VCD ben realizzato è pressoché identica a quella di un nastro VHS, fatta eccezione per il fatto che il VCD è solitamente lievemente più sfuocato. Un SVCD ha una maggiore nitidezza rispetto al VCD a causa della maggiore risoluzione del video memorizzato. Per ulteriori informazioni su VCD e SVCD, visitare www.vcdhelp.com.


    Formati video
  • Che cos'è DivX?
    DivX è un formato proprietario di codifica video. Su Internet è disponibile contenuto che si avvale di questo formato. ForceWare Multimedia è in grado di riprodurre il contenuto DivX se si installano i corretti decoder DivX sul sistema. Per ulteriori informazioni su DivX e sul download dei decoder, visitare www.divx.com.
  • Che cos'è il contenuto interlacciato?
    Il contenuto interlacciato permette la visualizzazione di immagini video come due campi separati. Il primo campo visualizza linee alterne dell'immagine e il secondo campo viene visualizzato solo in seguito al completamento dell'immagine. Questo ricalca il tradizionale sistema di funzionamento del televisore.

    I DVD creati da contenuto originariamente trasmesso come programma televisivo sono con ogni probabilità interlacciati, come solitamente avviene per i filmati musicali e i concerti. I videoregistratori e numerosi camcorder registrano in formato interlacciato dato che il video prodotto è inteso per la visione su una TV.
  • Che cos'è il contenuto progressivo?
    Il contenuto progressivo visualizza ciascuna immagine video su un singolo fotogramma. In altri termini, ogni linea dell'immagine viene visualizzata immediatamente. Questo riproduce il sistema utilizzato per la proiezione cinematografica.

    I DVD creati dal contenuto cinematografico sono con ogni probabilità progressivi, dato che ogni fotogramma del film è digitalizzato e codificato in un singolo fotogramma.
  • Qual è la differenza tra i formati video e cinematografici?
    Il contenuto video è interlacciato, e solitamente ha un frame rate di 30 fotogrammi al secondo (ovvero 60 campi), mentre il contenuto cinematografico è progressivo, solitamente a 24 fotogrammi al secondo. La sezione "Video Format" della pagina proprietà ForceWare Multimedia Video indica se il contenuto corrente è cinematografico o video.
  • Che cos'è la proporzione?
    la proporzione specifica il rapporto tra la larghezza e l'altezza di un display che è necessaria per fare in modo che l'immagine finale non appaia allungata in nessuna direzione. Tipiche risoluzioni per display di computer quali 1024x768 hanno una proporzione di 4x3. I televisori hanno anch'essi una proporzione molto prossima a 4x3.
  • Qual è la differenza tra full frame e widescreen?
    Full frame si riferisce al contenuto predisposto per la riproduzione su display con proporzione 4x3, quali le televisioni convenzionali e gli schermi per computer. Widescreen si riferisce al contenuto predisposto per la riproduzione su display con proporzione 16x9, quali le televisioni widescreen.

    Se il contenuto widescreen viene visualizzato su display 4x3, le parti superiore e inferiore dell'immagine sono occupate da spazi neri.
  • Che cos'è il deinterlacciamento?
    Il deinterlacciamento è il processo di assunzione di due campi interlacciati per generare un singolo fotogramma per la visualizzazione su un display progressivo, quale un monitor per computer.
  • Che cos'è il bob?
    Il bob è un algoritmo di deinterlacciamento che visualizza ciascun campo di un'immagine interlacciata in modo separato. Le linee mancanti da ciascun campo sono interpolate dalle linee che sono presenti.

    Questa è la modalità di deinterlacciamento utilizzata quando si imposta la funzione che consente di visualizzare i campi separatemente nella pagina di proprietà Video di ForceWare Multimedia.
  • Che cos'è il weave?
    Il weave è un algoritmo di deinterlacciamento che si limita a sommare i due campi interlacciati per generare un fotogramma. Questo funziona in modo ottimale se l'immagine è fissa, ma la leggera differenza di tempo tra i campi causa la presenza di bordi ammorbiditi negli oggetti in movimento o nelle panoramiche. (aggiungere immagine dell'ammorbidimento del weave)

    Si tratta della modalità di deinterlacciamento utilizzata quando si imposta la funzione che consente di combinare i campi nella pagina di proprietà Video di ForceWare Multimedia. Questa modalità non ha effetti negativi sulle prestazioni di riproduzione video, ma non produce i migliori risultati visivi.

    Il weave può essere perfezionato visivamente mediante la fusione dei campi, nella quale ogni linea dell'immagine è creata da linee multiple sopra e sotto di essa. Questo, tuttavia, ha l'effetto di sfocare leggermente l'immagine.
  • Che cos'è il deinterlacciamento adattivo?
    Il deinterlacciamento adattivo è un algoritmo più avanzato che interpreta una sequenza di fotogrammi per determinare se un'area è ferma o in movimento. Per i pixel che sono fermi, i campi sono semplicemente combinati senza una fusione. Se in movimento, i campi sono fusi assieme. Questo produce i migliori risultati visivi ma ha un'intensità di calcolo decisamente superiore.

    ForceWare Multimedia è in grado di eseguire il deinterlacciamento adattivo a livello di hardware, evitando di assorbire risorse della CPU. Questo permette di conservare la massima fluidità della riproduzione dei DVD anche durante il deinterlacciamento.


    Accelerazione hardware
  • Che cos'è l'accelerazione hardware?
    I recenti chip grafici solitamente supportano qualche grado di decodifica MPEG-2 a livello hardware. Questo riduce le risorse della CPU impiegate nell'esecuzione delle stesse operazioni di decodifica. Per ridurre l'uso della CPU, accertarsi che l'impostazione relativa all'accelerazione hardware della pagina delle proprietà Video di ForceWare Multimedia sia attivata.

    Quando l'accelerazione hardware è attivata, la sezione "Decoder Format" della pagina delle proprietà Video di ForceWare Multimedia indica che si sta utilizzando la modalità DXVA. Se l'accelerazione hardware è disattivata o indisponibile sul sistema, la stessa sezione indica una modalità software quale la YUY2.
  • Che cos'è la DXVA?
    DXVA significa DirectX Video Acceleration, uno standard definito da Microsoft per consentire ai decoder video di accedere alle capacità di accelerazione video dell'hardware grafico del sistema. Tutti i driver di visualizzazione che passano le prove WHQL di Microsoft supportano questo standard.


    Mixaggio video
  • Qual è la differenza tra l'overlay hardware e il mixaggio video?
    L'overlay hardware si avvale di hardware video speciale e dedicato per visualizzare un'immagine video, come ad esempio un DVD. Il Video Mixing Renderer (VMR), tuttavia, si avvale di hardware grafico 3D per effettuare il rendering del video a schermo.

    L'overlay hardware è una risorsa limitata, che solitamente ammette l'uso su un solo display. Se l'esecuzione deve avvenire su più display, allora si dovrebbe usare il VMR per evitare questa limitazione.


 
 
 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest