Scarica Drivers

FreeBSD Display Driver – x86

 
 

Versione:

313.18 Certified

Data di rilascio:

2013.01.16

Sistema operativo:

FreeBSD x86

Lingua:

Italiano

Dimensioni:

31.0 MB

Download Immediato

Vantaggi principali della release
Prodotti supportati
Informazioni addizionali
  • Aggiunto il supporto delle seguenti GPU:
    • GeForce GTX 680MX
      Tesla K20Xm
  • Aggiunto a NV-CONTROL e nvidia-settings il supporto della variazione della modalità di aumento delle prestazioni in doppia precisione per le GPU compatibili.
  • Risolto un problema di nvidia-settings che permetteva la selezione di funzioni indisponibili in alcuni menu a discesa.
  • Risolti diversi problemi del driver OpenGL correlati ai soli oggetti stencil del framebuffer.
  • Aggiornato il driver NVIDIA X per eseguire il reprobing dei display quando VT viene commutato a X, per consentire il reporting di eventi hotplug quando i display vengono collegati o scollegati mentre VT non è commutato su X.
  • Aggiunto il supporto del protocollo GLX non ufficiale (ovvero, per il rendering indiretto GLX) per le seguenti estensioni e comandi core:
    • GL_ARB_vertex_array_object
      Comandi di OpenGL 3.0 ClearBufferfi, ClearBufferfv, ClearBufferiv,
      ClearBufferuiv e GetStringi.
  • Risolto un bug che causava il ritaglio a 32x32 pixel dell'ombra del cursore, anche su GPU Kepler in grado di supportare un'immagine del cursore a 256x256 pixel.
  • Risolto un bug che impediva che gli aggiornamenti di alcune immagini del cursore avessero effetto sui display con rotazioni o altre trasformazioni applicate.
  • Risolti gli artefatti di alpha blending del cursore sui display con rotazioni o altre trasformazioni applicate.
  • Aggiunto il supporto dell'estensione GLX_EXT_buffer_age.
  • Migliorate sino al 450% le prestazioni di glDrawPixels() quando i dati dei pixel sono di tipo GL_BYTE.
  • Risolto un errore che si verificava abilitando il framelock tra display collegati a una GPU condivisa con altri display con refresh rate diversi. Questa condizione poteva causare l'assegnazione errata di questi ultimi display al gruppo framelock.
  • Aggiornato il reporting dei frame rate HDMI 3D e dei clock dei pixel per renderlo maggiormente coerente con le modalità di reporting da parte dei display HDMI 3D.
  • Risolto un errore che talvolta impediva il funzionamento della rotazione dei comandi nel pannello di controllo nvidia-settings dopo aver cambiato le risoluzioni.
  • Risolto un errore che poteva spingere le applicazioni che utilizzano GL_NV_vdpau_interop a bloccarsi durante i modeswitch.
  • Risolta una regressione che poteva causare il blocco delle applicazioni OpenGL durante la compilazione degli shader.
  • Aggiunto un parametro del modulo kernel, "NVreg_EnablePCIeGen3", che può essere utilizzato per abilitare PCIe gen 3 (se possibile). Si noti che in numerosi sistemi nei quali il driver NVIDIA non permette l'uso di PCIe gen 3 per opzione predefinita, l'abilitazione di questa opzione ha forti probabilità di creare problemi di stabilità: gli utenti, quindi, dovrebbero utilizzarla a proprio rischio e pericolo.
  • Risolto un errore VDPAU che potrebbe causare la sospensione del server X durante la decodifica di alcuni stream video corrotti.
  • Rinominati i prodotti VGX in prodotti GRID nell'elenco "GPU NVIDIA supportate".
  • Aggiunto il supporto per xserver ABI 14 (xorg-server 1.14).
  • Risolto un errore delle nvidia-settings che poteva causare l'impostazione della risoluzione errata nella modalità base per le installazioni basate su un display per schermo X.
  • Risolta la dipendenza dalla libreria libnvidia-encode.so generando un collegamento a libnvcuvid.so.1 al posto di libnvcuvid.so durante la creazione.
  • Migliorate del 2000-3000% le prestazioni del binding degli oggetti con il framebuffer OpenGL e Xinerama abilitato quando le finestre delle applicazioni non si estendono sino ai confini dello schermo.
  • Risolti i problemi di prestazioni quando si usano alcune versioni di HyperMesh con el GPU Quadro.

Istruzioni per l'installazione: Una volta scaricato il driver, passare alla directory contenente il pacchetto del driver e installare il driver eseguendo, come radice, tar xzf NVIDIA-FreeBSD-x86-313.18.tar.gz && cd NVIDIA-FreeBSD-x86-313.18 && make install Quindi, modificare il file di configurazione di X in modo che venga utilizzato il driver X di NVIDIA; normalmente questo è possibile eseguendo nvidia-xconfig

Consultare il fileLEGGIMI per istruzioni più dettagliate.