Back

Programmabilità vertex e
pixel di terza generazione

 
 

Il ciclo di progettazione è un processo lungo e iterativo che parte dalla concezione e giunge quindi alla modellazione e alla produzione finale. Questa produzione finale può richiedere ore di rendering offline da parte della CPU. La programmabilità dell'architettura NVIDIA Quadro FX permette alle applicazioni workstation OpenGL® e DirectX® leader del settore di rendere il processo di rendering di produzione una parte integrante della progettazione in tempo reale. Questo riduce la durata dei cicli di progettazione, aumenta la produttività e accelera il time-to-market.

Questa rivoluzione nelle funzionalità applicative per workstation è guidata dai principali vendor di applicazioni CAD e DCC, tra cui: SolidWorks, Alias|Wavefront, Discreet, Softimage e altri ancora. Gli utenti finali possono trarre il massimo vantaggio dall'architettura programmabile NVIDIA Quadro FX. Permettendo a sofisticati shader in tempo reale di simulare una gamma virtualmente illimitata di caratteristiche fisiche, quali gli effetti di illuminazione (effetti fresnel, dispersione cromatica, riflessione, rifrazione, modelli BRDF*, ecc.) e persino proprietà della superficie fisica (quali zigrinature, filettature, ecc.).

Per esempio, i modelli di auto possono essere modificati tempestivamente per variare le proprietà di trasparenza e riflettività metallica della loro vernice. La lucentezza della pelle di un personaggio può essere regolata per mezzo di una gamma dinamica che varia da grassa a secca aggiustando in modo interattivo alcuni cursori. O ancora, è possibile programmare gli oggetti perché di ombreggino da soli in modo dinamico. Gli shader in tempo reale consentono di realizzare questi effetti e di unirli e modificarli in modo interattivo — un'opzione assolutamente impossibile con le semplici mappe di texture statiche in 2D.

* Funzione di distribuzione della riflettanza bidirezionale



 
 
 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest