Stampa

“Adattarsi. Superare le difficoltà. Improvvisare.” Delta Tracing si reinventa con NVIDIA iray e le GPU NVIDIA

 
 

Nel 2009, la recessione economica globale ha spinto praticamente tutte le aziende a ripensare il proprio business. In quel periodo, infatti, si registrò la netta riduzione o la totale scomparsa del budget assegnato a numerosi prodotti e servizi. Al contempo, i clienti cominciarono a cambiare schemi e preferenze di spesa. Quelle che poco tempo prima erano strategie di business di provata efficacia dovettero essere totalmente abbandonate o rielaborate.

Le aziende incapaci di adattarsi alle nuove realtà del quadro economico mondiale sono rapidamente scomparse, mentre le più flessibili sono riuscite a prosperare. Molto spesso queste ultime si sono affidate alla rivoluzionaria novità delle tecnologie GPU. Questo vale in particolare per le tecnologie di rendering fotorealistico più avanzate, in grado di ridurre nettamente i tempi di rendering e di aumentare realismo e semplicità d'impiego. Queste tecniche stanno permettendo alle aziende di diversi settori di accelerare i processi, aumentare la produttività e migliorare la qualità delle loro offerte surclassando la concorrenza.

Nel film del 1986 “Gunny” il personaggio di Clint Eastwood, il sergente Thomas Highway, esprimeva questo concetto come un perfetto marine: “Adattarsi. Superare le difficoltà. Improvvisare.”

E questo è proprio quello che ha fatto Delta Tracing, un'azienda che non è semplicemente sopravvissuta alla recessione, ma ne è uscita rafforzata. In attività dal 1999, questo studio di progettazione con sede a Venezia, in Italia, si è fatto un nome producendo visualizzazioni 3D di alta qualità per gli architetti. Nel 2009 la forte crisi del settore dell'edilizia ha causato una netta contrazione della domanda dei rendering e delle sofisticate animazioni architettoniche dall'azienda. Delta Tracing ha quindi sfruttato a fondo la sua straordinaria esperienza nel rendering e nella visualizzazione e l'ha applicata agli strumenti basati su NVIDIA® CUDA™-quali il renderer NVIDIA iray® contenuto nel software Autodesk 3ds Max, per ripensare il proprio business e iniziare a produrre rapidamente immagini fotorealistiche per la progettazione di interni e per il settore dell'arredamento.

“Quando la crisi del settore dell'edilizia ha falcidiato la nostra clientela più affezionata, abbiamo dovuto trovare un altro mercato con un grado di specializzazione tecnica identico o superiore. Mi sono presto accorto che il mercato dell'arredamento rappresentava una possibilità interessante”, ha dichiarato Dionissios Tsangaropoulos, fondatore e CEO di Delta Tracing. “Le tecnologie basate su NVIDIA, in special modo la tecnologia di rendering iray, ci hanno permesso di trasferire le nostre capacità in un mercato in buona salute e nel quale la nostra esperienza poteva fare la differenza.”

Tecnologie NVIDIA: fare di più in tempi minori
Delta Tracing ha sfruttato la convergenza di innovazioni tecnologiche per adattarsi, superare le difficoltà economiche, improvvisare e reinventare il proprio business, iniziando con l'introduzione di NVIDIA iray in Autodesk 3ds Max.

“In passato, ogni rendering di un'immagine di prova fotorealistica richiedeva più di 40 minuti. Questo significava impiegare un'intera giornata per creare le immagini di prova necessarie per produrre un lavoro adatto alle esigenze dei clienti”, continua Tsangaropoulos. “Il passaggio ad iray è stato una vera e propria rivoluzione per la nostra società. Ora, la stessa procedura di produzione richiede solo 15 minuti e ci garantisce una qualità superiore. Ma il risultato più importante è che possiamo avere un buon feedback visivo in circa 20 secondi. Quindi, adesso possiamo fare una serie di prove, creare un'immagine pienamente renderizzata e ottenere l'approvazione del cliente in circa metà del tempo che prima avremmo impiegato per realizzare una singola immagine di prova.”

Oltre ai suoi avanzatissimi algoritmi di simulazione della luce corretti dal punto di vista fisico, iray è accelerato dall'architettura NVIDIA CUDA. Per iray, Delta Tracing si avvale di GPU professionali NVIDIA Quadro® e Tesla™ compatibili con CUDA. Queste GPU consentono di accelerare enormemente il processo creativo. Sebbene le loro workstation per 3ds Max si avvalgano di una combinazione di schede Quadro e Tesla, il loro sistema di rendering dedicato utilizza otto schede Tesla C2050 per produrre rendering di iray per 3ds Max alla massima velocità.

La combinazione di iray e delle GPU NVIDIA permette inoltre di produrre immagini finali in alta risoluzione di sorprendente realismo e con una rapidità nettamente superiore. Realizzare 40 immagini in alta risoluzione per una brochure di arredamento un tempo poteva richiedere anche 10 giorni. Ora Delta Tracing può realizzare le stesse 40 immagini in due giorni e mezzo.

Mare

“Adesso, grazie alla combinazione di iray e GPU NVIDIA, stiamo raccogliendo grandi soddisfazioni”, dice Tsangaropoulos.
“Questa tecnologia accelerata ci ha aperto nuove opportunità, permettendoci di esplorare idee più creative in tempo inferiori e di produrre immagini in alta risoluzione con grande rapidità.
Nel primo mese del 2011 abbiamo completato la stessa quantità di lavoro dell'intero 2010: la nostra produttività è aumentata in modo straordinario. A mio avviso, per un'azienda come la nostra, recuperare la spesa investita nei sistemi NVIDIA richiede al massimo un paio di mesi.”

Maggiore libertà creativa
Anche i clienti di Delta Tracing nel settore dell’arredamento stanno traendo vantaggio dal miglioramento della velocità di rendering e della qualità. Grazie a brochure di alta qualità produttori di articoli da arredamento sono in grado di collocare in fase di pre-vendita la maggior parte del proprio stock di produzione. L'uso di immagini renderizzate di solito ha un costo inferiore rispetto alla realizzazione di servizi fotografici. Questi ultimi, infatti, prevedono la costruzione di set fisici, completi di elementi quali pavimenti in marmo e modanature in legno sulle pareti, oltre allo spostamento fisico di arredi ed elettrodomestici di grandi dimensioni, che vanno poi riportati in fabbrica.

Set Cucina

“Con i rendering di iray, le aziende del settore possono creare articoli che sarebbero impossibili o troppo dispendiosi da allestire in set reali”, prosegue Tsangaropoulos. “Poi si possono riutilizzare gli stessi sfondi con arredamenti diversi, cambiare il materiale dello sfondo e vendere i mobili prima ancora di realizzare il primo prototipo, con ricadute eccellenti sulla produzione. Tutto è possibile a costi inferiori, con risultati fotorealistici.”

I produttori di arredamenti portano a Delta Tracing le specifiche tecniche delle nuove linee assieme ai disegni in 2D. A partire da questi dati, Delta Tracing realizza modelli accurati degli arredi, assieme a stanze nelle quali ambientarli. Il tutto viene poi renderizzato con iray, all'interno di Autodesk 3ds Max.

“Realizziamo modelli perfetti in 3D e sfruttiamo a fondo la nostra esperienza per ottimizzare illuminazione, colori, materiali e altre questioni artistiche”, dice Tsangaropoulos. “Per esempio, decidiamo se la stanza di esposizione dell'arredamento debba essere illuminata dalla luce del sole, con la luce che entra dalle finestre, o da candele, o da luci a incandescenza. Poi ci occupiamo dell'interazione tra le luci e i vari materiali dell'arredamento, quali legno lucido e laminato, finiture metalliche o rivestimenti opachi.”

Set Cucina

In oltre dodici anni di attività Delta Tracing si è guadagnata un'ottima reputazione grazie alla straordinaria qualità dei propri rendering e alla sua esperienza artistica. La sua abilità di cambiare rotta e raggiungere nuovi successi nonostante la crisi del mercato è la migliore prova della straordinaria creatività del suo fondatore e della eccellente qualità degli strumenti utilizzati.

“Delta Tracing è un brand famoso in tutta Europa per il rendering, specialmente in un paese così attento al design come l'Italia, proprio per la grande qualità delle nostre immagini e la nostra sensibilità artistica”, insiste Tsangaropoulos. “Ora che possiamo produrre immagini di qualità ancora superiore con grande rapidità, stiamo raccogliendo successi ancora maggiori. Ma questo è solo l'inizio: il potenziale è altissimo e queste tecnologie sono ancora molto giovani. Mentre noi e le altre aziende del settore del rendering iniziamo a capire come sfruttare al meglio iray e l'elaborazione su GPU, le tecnologie avanzano ulteriormente. Non riesco proprio a immaginare quali risultati potremo avere fra pochi anni.”

“Adattarsi. Superare le difficoltà. Improvvisare.” Delta Tracing l'ha fatto. Gunny Highway ne sarebbe davvero orgoglioso.

Immagine creata usando NVIDIA iray, per gentile concessione di Delta Tracing



 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest