Stampa

Blue Space Media

 
 

Blue Space Media è un service provider specializzato in servizi, competenze e tecnologie ‘virtual studio’. La società è stata fondata nel 1997 ed ha sedi in varie località della Germania. Le strutture dell’azienda includono grandi studi con bluebox e greenbox, accesso a servizi di produzione televisiva dal vivo e capacità di rendering.

La società si avvale di numerose tecnologie per la realizzazione di effetti speciali digitali basate su hardware NVIDIA. Queste tecnologie vengono utilizzate per creare complessi ambienti di studi virtuali nei quali le riprese dal vivo possono essere integrate con fondali digitali 3D anche per trasmissioni in diretta. Inoltre, Blue Space è specializzata in tecniche innovative di interazione con i programmi televisivi. Tra le numerose opzioni offerte spiccano la partecipazione del pubblico in studio e i giochi in remoto via SMS.

Sfida

Blue Space aiuta il canale TV per l’infanzia KI.KA a creare spettacoli divertenti nei quali i partecipanti possono interagire con un mondo virtuale dettagliato, renderizzato in tempo reale da NVIDIA Quadro®.

Blue Space, uno dei pochissimi service provider indipendenti di studi virtuali al servizio della comunità di lingua tedesca, conta sull’abilità di fornire servizi innovativi e di alta qualità ai propri clienti pur mantenendo i propri prezzi assolutamente competitivi.

In questo settore altamente specializzato, la gestione dei costi può risultare estremamente difficoltosa. Quando Blue Space ha avuto per la prima volta l’opportunità di lavorare con l’emittente televisiva pubblica Kinderkanal (KI.KA), con sede a Erfurt, ha dovuto affrontare i problemi legati al costo delle attrezzature e della manodopera specializzata.

Soluzione

Come ex-studenti di tecnologie mediatiche e appassionati di videogiochi, i dirigenti di Blue Space Carl Wilhelm Ihne e Thomas Knop hanno immediatamente riconosciuto l’enorme potenziale delle tecnologie PC come sostituto dei computer specializzati solitamente utilizzati per i processi di rendering più intensivi.

Carl Wilhelm Ihne spiega: “quando abbiamo iniziato a usare i PC nel 2000, le unità di elaborazione grafica (GPU) avevano appena iniziato a proporsi come alternativa efficace per la grafica professionale. Abbiamo scelto l’hardware NVIDIA perché era e rimane il leader di mercato in questo settore. I concorrenti di NVIDIA non sono in grado di offrire lo stesso livello di funzionalità, opzioni e potenza pura.

“Il nostro lavoro prevede il ricorso a un livello elevato di potenza di elaborazione grafica in 3D e i continui sviluppi del settore televisivo implicano un costante aumento del livello di prestazioni necessarie. La trasmissione televisiva in alta definizione è molto più impegnativa di quella analogica: dobbiamo ottenere un’immagine di altissima qualità con livelli sempre maggiori di effetti visivi, oltre a garantire un frame rate costante sufficientemente elevato per il contenuto HD. I prodotti per workstation NVIDIA Quadro ci permettono di ottenere e superare i risultati prefissati.”

Impatto

Scegliendo di usare tecnologie GPU basate su PC, Blue Space è in grado di offrire ambienti renderizzati in tempo reale di altissima qualità a una frazione del costo dei provider che utilizzano computer specializzati. La società è inoltre in grado di accedere a un bacino molto più ampio di tecnici di talento.

“NVIDIA è sempre molto reattiva quando si tratta di rispondere alle nostre specifiche esigenze e ci ha costantemente fornito prodotti in grado di superare ogni problema”, dichiara Carl Wilhelm Ihne. “Per esempio, la soluzione NVIDIA Quadro 4500 incorpora un’interfaccia digitale seriale (SDI) che produce direttamente video SDI non compresso pronto per il broadcasting. Questo ci permette di risparmiare circa 10.000 € per unità in termini di hardware di conversione addizionale.”

A Erfurt Blue Space sta collaborando con KI.KA per creare programmi originali per i bambini. “I nostri sistemi basati su PC consentono un elevato livello di compatibilità con i numerosi componenti differenti che compongono la struttura di studio virtuale. Questo contribuisce a ridurre i costi e incoraggia lo sviluppo di dispositivi di interazione sempre più ingegnosi”, dichiara Thomas Knop. “La nostra grafica per studio virtuale altamente dettagliata significa anche che i creatori di programmi possono sviluppare spettacoli coinvolgenti e divertenti che sono davvero popolari tra gli spettatori più piccoli.

“I nostri clienti stanno creando programmi innovativi e di costo contenuto grazie ai servizi di studio virtuale di Blue Space, ed è la tecnologia NVIDIA a renderlo possibile.”



 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest