Pixel Shaders

 
 
nfiniteFX: il futuro nella grafica


I Pixel Shaders creano atmosfere particolari, attraverso materiali e superfici che imitano la realtà. Un numero infinito di effetti concreti rimpiazzano quelli artificiali dall’aspetto computerizzato, con superfici organiche di grande impatto. Le figure ora hanno peli sul viso ed imperfezioni, le palline da golf hanno l’aspetto a buccia d’arancia, una sedia rossa acquista un sottile aspetto di cuoio ed il legno avrà venature e nodi. Modificando gli effetti di illuminazione e quelli superficiali, gli artisti potranno manipolare i colori, la struttura o potranno formare e creare scene realistiche e complesse.
Questa figura mostra una delle tecniche più complesse possibili. L'oggetto è una superficie riflettente, irregolare, animata - qualcosa di impossibile da raggiungere in tempo reale con hardware 3D precedenti.
Il Pixel Shader è una funzione grafica che permette di calcolare gli effetti su una base di pixel. A seconda della risoluzione, ci sono più di 2 milioni di pixel da elaborare, rischiarare, ombreggiare e colorare su ciascun frame, a 60 frame al secondo, il che provoca un carico notevole di gestione. Il GeForce3 riesce a gestire facilmente questo carico grazie al Pixel Shader, il quale è in grado di visualizzare sullo schermo degli effetti tipicamente cinematografici. Si tratta di un controllo hardware senza precedenti per gli utenti. L'elaborazione di pixel permette di evidenziare una ricchezza straordinaria di dettagli che consente di vedere oltre il livello del triangolo. Inoltre, grazie al Pixel Shader programmabile gli artisti e gli sviluppatori hanno la possibilità di creare degli effetti a base di pixel che rispecchiano la loro visione creativa.
Invece di limitarsi a scegliere una serie di effetti preconfezionati, gli sviluppatori possono crearne di nuovi e personali. Di conseguenza, grazie al Pixel Shader programmabile gli sviluppatori possono usufruire di uno strumento senza precedenti, in grado di determinare la luminosità, le ombre e il colore di ogni singolo pixel e di creare una quantità considerevole di effetti incredibili.

Inoltre, l'ampia possibilità di programmazione permette agli sviluppatori di creare vari metodi di gradazione degli oggetti. Oltre agli incredibili effetti dei materiali, il motore nfiniteFX di NVIDIA consente di ottenere delle prestazioni eccellenti nonché degli effetti di pixel un tempo impossibili sulle normali piattaforme degli utenti, tutto ciò grazie alla capacità di trattare quattro texture alla volta. La possibilità di applicare varie texture alla volta, invece che con diversi passaggi, fornisce quasi sempre delle prestazioni migliori. I passaggi multipli producono delle trasformazioni geometriche multiple, nonché dei calcoli Z-buffer multipli, rallentando il processo totale di elaborazione.
Key Features

 
 
 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest