Lightspeed Memory Architecture

 
 
Prestazioni e qualità d'immagine nuova

La creazione di un ambiente 3D realistico in tempo reale su un PC tradizionale è l'ambizione principale di centinaia di sviluppatori hardware e software che lavorano nell'industria della computer graphics. Anche se sono stati compiuti notevoli miglioramenti legati alla qualità della grafica 3D in tempo reale, rimane ancora una sfida fondamentale nella produzione di contenuti 3D interattivi: migliorare ulteriormente le prestazioni senza aumentare troppo la memoria. La larghezza di banda bus della grafica e della memoria rimane un fattore critico nel determinare la qualità e le prestazioni grafiche. GeForce3 ha fatto notevoli progressi nell'ambito dell'architettura grafica, migliorando in modo incredibile il rendimento della GPU e consentendo alla larghezza di banda del bus e della memoria di fornire prestazioni e qualità di immagine assolutamente innovative.

Il problema della larghezza di banda della memoria
Al fine di creare delle scene ricche e dettagliate che consentano di ottenere un ambientazione convincente, gli sviluppatori di contenuti hanno aumentato notevolmente i dettagli geometrici delle scene. Con l'introduzione dell'unità di elaborazione grafica GeForce 256, gran parte del carico di elaborazione legato a questa funzione è stato trasferito dalla CPU alla GPU. Tale spostamento alla GPU si è rivelato un fattore fondamentale che ha permesso agli sviluppatori di contenuti di passare da centinaia di poligoni per ogni frame a centinaia di migliaia. Queste scene ricche di dettagli e convincenti a livello visivo presentano, inoltre, una larghezza di banda sorprendente.
Generalmente il blocco di costruzione fondamentale della grafica 3D in tempo reale sono i triangoli, ognuno costruito con tre vertici (gli angoli dei triangoli), per costruire oggetti 3D.

Architettura della memoria Lightspeed: la soluzione
GeForce3, grazie alla sua architettura della memoria LightspeedTM, sfrutta la tecnologia per affrontare la sfida della larghezza di banda della memoria. Rappresentando la geometria complessa come una superficie di livello superiore ed eseguendo tutti questi calcoli di superficie sulla GPU, GeForce3 è in grado di evitare la trasmissione di quantità enormi di dati del triangolo attraverso il bus AGP, garantendo una comunicazione continua tra l'host e la GPU, in modo altamente efficace. Affrontando in vari modi i problemi connessi alla larghezza di banda del pixel, GeForce3 compie un notevole passo in avanti nelle prestazioni della larghezza di banda della memoria legata alla computer graphics. Un controllore di memoria crossbar assolutamente efficace e sofisticato, decisamente innovativo per la computer graphics, nonché una tecnologia avanzata per ridurre il consumo di larghezza di banda, permettono a GeForce3 di sfruttare doppiamente l'uso della larghezza di banda della memoria rispetto alle architetture tradizionali precedenti.
Questi progressi preparano la strada ad un'esperienza 3D in tempo reale, ricca di dettagli ed estremamente dinamica. Migliorando il rendimento della comunicazione tra l'host e la grafica, gli sviluppatori di contenuti possono continuare a migliorare la ricchezza geometrica e la complessità visiva delle scene, non essendo più legati ai limiti del bus AGP. Le alte risoluzioni, unite a delle frame rate elevate, sono cose di tutti i giorni con GeForce3: i progressi nella resa del pixel e nelle prestazioni della memoria confermano che i confini della larghezza di banda della memoria tampone del frame sono stati finalmente oltrepassati, spianando così la strada all'alta risoluzione e a una resa a 32 bit senza compromettere troppo le prestazioni.
Key Features

 
 
FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest