Download di driver

Linux 32-bit ARM Display Driver

 
Versione: 337.12 BETA
Data di rilascio: 2014.4.8
Sistema operativo: Linux 32-bit ARM
Lingua: Italiano
Dimensioni: 22.15 MB
Download Immediato

Vantaggi principali della release
Prodotti supportati
Informazioni addizionali
  • Aggiunto il supporto delle seguenti GPU:
    • GeForce 830M
      GeForce 840M
      GeForce 845M
      GeForce GTX 850M
      GeForce GTX 860M
      GeForce GTX 870M
      GeForce GTX 880M
      GeForce GT 705
      GeForce GT 720
  • Risolto un errore che poteva causare la sospensione di alcuni programmi OpenGL in certe condizioni di bassa memoria disponibile.
  • Aggiornata la pagina di configurazione del display di nvidia-settings per identificare in modo univoco i monitor DisplayPort 1.2 visualizzando i loro GUID.
  • Risolto un errore che poteva causare l'errata visualizzazione delle impostazioni ECC in nvidia-settings durante la modifica delle impostazioni ECC di un sistema multi-GPU.
  • Rimossa l'opzione di configurazione X "OnDemandVBlankInterrupts": questa opzione è stata abilitata per opzione predefinita sin dalla versione 177.68 del
    driver NVIDIA Unix, e la documentazione non è stata aggiornata in modo da
    rispecchiare il nuovo valore predefinito.
  • Risolto un errore che causava errori della GPU durante l'hot-plugging di monitor DisplayPort 1.2 in daisy-chain.
  • Aggiornata la pagina delle impostazioni di correzione del colore nel pannello di controllo nvidia-settings in modo da rispecchiare i cambiamenti gamma effettuati da altri client RandR
    mentre il pannello di controllo era già in funzione.
  • Risolto un errore che impediva l’uso di più server X simultaneamente sui sistemi UEFI.
  • Aggiornato il pacchetto sorgente nvidia-settings per effettuare la di libXNVCtrl durante la build di nvidia-settings, invece di affidarsi a una libreria pre-built.
  • Aggiunta la possibilità di over-clocking e under-clocking per alcune GPU GeForce delle serie GeForce GTX 400 e successive.  Per le GPU che lo consentono, si può applicare un offset ai valori di clock di alcuni domini di clock per alcuni livelli di prestazioni.  L'utente effettua questa manipolazione del clock viene a proprio rischio e pericolo.  Vedere il file LEGGIMI per ulteriori dettagli sull'opzione di configurazione di X "CoolBits".
  • Aggiornata la versione minima richiesta di GTK+ da 2.2 a 2.4 per nvidia-settings.
  • La proprietà di output RandR _GUID è stata rinominata GUID dato che ora è una proprietà ufficiale documentata in randrproto.txt:

    http://cgit.freedesktop.org/xorg/proto/randrproto/commit/?id=19fc4c5a72eb9919d720ad66734029d9f8e313b1

  • Ridotto l'utilizzo della CPU e l'utilizzo della memoria della GPU del driver NVIDIA EGL.
  • Aggiunto il supporto delle seguenti estensioni EGL:
    • - EGL_EXT_buffer_age;
      - EGL_EXT_client_extensions;
      - EGL_EXT_platform_base;
      - EGL_EXT_platform_x11.
  • L'impostazione "Clone" dell'opzione di configurazione di X "MetaModeOrientation" è stata rinominata "SamePositionAs", per chiarire che si applica alla sola posizione, e non alla risoluzione delle modalità di MetaMode.
  • Aggiunto l'attributo NV-CONTROL NV_CTRL_VIDEO_ENCODER_UTILIZATION alla percentuale di utilizzo della query del motore dell'encoder video.
  • Aggiunto il supporto dell'estensione GLX_NV_delay_before_swap.  Per ulteriori dettagli, vedere la specifica dell'estensione:

     http://www.opengl.org/registry/specs/NV/glx_delay_before_swap.txt

  • Corretto il reporting delle dimensioni del buffer per le visuali RGB GLX, GLXFBConfigs ed EGLConfigs.  In precedenza, i formati RGB10 ed RGB8 erano riportati come a 32 bit, mentre i formati RGB5 erano riportati come a 16 bit.  Ora sono correttamente riportati come formati a 30, 24 e 15 bit rispettivamente come richiesto dalle specifiche GLX ed EGL.