Download di driver

Linux 32-bit ARM Display Driver

 
Versione: 349.12 BETA
Data di rilascio: 2015.3.25
Sistema operativo: Linux 32-bit ARM
Lingua: Italiano
Dimensioni: Temporarilly unavailable
Download Immediato

Vantaggi principali della release
Prodotti supportati
Informazioni addizionali
  • Aggiunto il supporto dei monitor G-SYNC utilizzati assieme a monitor non G-SYNC. Quando G-SYNC è attivato, i monitor non G-SYNC evidenzieranno fenomeni di tearing.
  • Risolto un errore che causava il blocco di nvidia-settings durante l'assegnazione di un attributo il cui valore è un ID display su un sistema con molteplici schermi X.
  • Aggiornato il reporting della memoria video in uso nel pannello di controllo nvidia-settings per fare in modo che utilizzi gli stessi metodi contabili degli altri strumenti come nvidia-smi. nvidia-settings non teneva conto di alcune assegnazioni, per esempio la memoria framebuffer per la console efifb sui sistemi UEFI, provocando discrepanze nei valori riportati da strumenti diversi.
  • Rimossa l'opzione di configurazione X "EnableACPIHotkeys". Questa opzione è stata deprecata e disabilitata per opzione predefinita sin dalla versione 346.35 del driver. Sui moderni sistemi Linux, gli eventi hotkey di cambiamento del display vengono offerti all'ambiente desktop come eventi di pressione di un tasto e l'ambiente desktop gestisce il cambiamento del display emettendo richieste per mezzo dell'estensione X Resize and Rotate (RandR).
  • Aggiunto il supporto degli stream video H.264/AVC Lossless a VDPAU.
  • Aggiunto il supporto di VDPAU Feature Set F al driver NVIDIA VDPAU. Le GPU con VDPAU Feature Set F sono in grado di eseguire la decodifica con accelerazione hardware degli stream video H.265/HEVC.
  • Risolto un errore che impediva che le variazioni della velocità della ventola della GPU si rispecchiassero nella casella di testo della pagina Thermal settings.
  • Aggiunto il supporto della riga di comando di nvidia-settings per eseguire query sulla velocità della ventola della GPU corrente e prevista.
  • Aggiunta una casella di controllo a nvidia-settings per abilitare un indicatore visivo che compare quando si utilizza G-SYNC. L'opzione è utile per i display che non indicano se stanno funzionando in modalità G-SYNC o normale.

  • Questa impostazione può inoltre essere abilitata eseguendo la riga di comando di

    nvidia-settings -a ShowGSYNCVisualIndicator=1

  • Aggiunto il supporto dell'opzione "-background none" del server X.Org. Quando attivato, il driver NVIDIA tenta di copiare ilm contenuto della console del framebuffer da /dev/fb0. Se non riesce a farlo, allora lo schermo viene sgombrato per annerimento.
  • Aggiunto il supporto della compressione YUV 4:2:0 per abilitare le modalità HDMI 2.0 4K@60Hz quando il display o la GPU non sono in grado di gestire queste modalità in RGB 4:4:4. Vedere NoEdidHDMI2Check nel LEGGIMI per ulteriori dettagli.
  • Risolto un errore che poteva causare il blocco di applicazioni multi-thread quando più thread utilizzavano il driver EGL simultaneamente.
  • Risolto un errore che causava il funzionamento errato di Sync to VBlank con le applicazioni Xvideo in certe configurazioni.
  • Risolto un errore che impediva al driver X di interpretare correttamente alcune opzioni di configurazione X quando veniva comunicato un nome di dispositivo di visualizzazione con un qualificatore UUID GPU.