Download di driver

Linux 32-bit ARM Display Driver

 
Versione: 364.19
Data di rilascio: 2016.4.22
Sistema operativo: Linux 32-bit ARM
Lingua: Italiano
Dimensioni: Temporarilly unavailable
Download Immediato

Vantaggi principali della release
Prodotti supportati
Informazioni addizionali
  • Aggiunto il supporto delle seguenti GPU:
    • Quadro M6000 24 GB
      Quadro M5500
  • Risolti alcuni problemi di blocco in libnvidia-egl-wayland.so.
  • Risolti diversi problemi di interazione tra libnvidia-egl-wayland.so e i protocolli di gestione del buffer Wayland.
  • Risolti diversi problemi di interazione del driver EGL durante il ridimensionamento delle finestre in Wayland.
  • Risolto un problema che portava alla mancata riuscita di alcune configurazioni DRM PRIME con DRM KMS attivato (cioè, il parametro del modulo del kernel modeset nvidia-drm.ko era impostato su "1").
  • Risolto un problema che poteva causare un blocco del kernel durante l'uso di VDPAU con DRM KMS attivato.
  • Cambiato il tipo di installazione OpenGL predefinito in modo da usare le librerie client GLVND GLX invece delle librerie non GLVND legacy.
  • Aggiunto il supporto iniziale per Direct Rendering Manager Kernel Modesetting (DRM KMS). Vedere la sezione DRM KMS del file LEGGIMI per ulteriori dettagli.
  • Aggiunto un nuovo modulo kernel, nvidia-drm.ko, che si registra come un driver DRM con il supporto sia di PRIME che di DRM KMS.
  • Aggiunto il supporto delle seguenti estensioni EGL:

    EGL_EXT_platform_wayland

    per attivare l'esecuzione delle applicazioni Wayland sull'implementazione EGL di NVIDIA,

    EGL_WL_bind_wayland_display

    per attivare l'esecuzione dei compositori Wayland sull'implementazione EGL di NVIDIA, e

    EGL_EXT_device_drm
    EGL_EXT_output_drm
    EGL_EXT_stream_consumer_egloutput

    per attivare la visualizzazione del contenuto dei compositori Mir e Wayland per mezzo di EGLDevice, EGLOutput ed EGLstreams.

  • Aggiunta una libreria della piattaforma Wayland, libnvidia-egl-wayland.so, per consentire ai compositori Wayland di supportare EGLDevice, EGLOutput ed EGLstreams per condividere i buffer EGL con le applicazioni Wayland.
  • Risolto un errore che poteva causare il reporting di un frame rate errato sulle configurazioni Quadro Sync con più GPU.
  • Aggiunto il supporto della versione 1.0 dell'API Vulkan.
  • Migliorata la precisione della mappa di colore X migliorata da 8 a 11 bit significativi su GPU GeForce. Le GPU GeForce utilizzavano già 11 bit di precisione.
  • Aggiunta una nuova proprietà RandR, CscMatrix, che specifica una matrice di conversione dello spazio di colore 3x4. La matrice è applicata dopo la mappa di colore X e prima della curva gamma. Questa proprietà è disponibile su GF119 e GPU più nuove.
  • Migliorata la gestione della curva gamma X su GF119 e sulle GPU più nuove. Su queste GPU, la curva gamma RandR è sempre a 1024 voci e ora si applica al cursore e a VDPAU o agli overlay della workstation in aggiunta a una finestra radice X.
  • Rielaborate le modalità con cui il driver NVIDIA si registra con il sottosistema DRM del kernel di Linux per il supporto di PRIME. Di conseguenza, il supporto di PRIME richiede il kernel Linux versione 3.13 o più nuovo (in precedenza, il supporto di PRIME richiedeva il kernel di Linux versione 3.10 o più nuova).
  • Migliorata l'interattività delle applicazioni che usano un cursore hardware mentre G-SYNC è attivo.